microsoft surface duo windows 10x Fonte foto: Jack Skeens / Shutterstock
ANDROID

Microsoft Surface Duo 2 sarà ricco di novità

Il progetto dello scorso anno è migliorabile: Microsoft lo sa, e sta lavorando alacremente su Surface Duo 2 tanto dal punto di vista hardware che software.

Con Surface Duo, Microsoft circa un anno fa metteva nero su bianco la sua idea di futuro, almeno del futuro a breve termine. Nessuno sforzo per progettare dei dispositivi complessi da produrre e fragili per il quotidiano di molti come gli smartphone pieghevoli che vanno per la maggiore, sì invece ai progetti come Surface Duo.

Smartphone, quello di Microsoft, che si prepara ad avere un erede, Microsoft Surface Duo 2. La linea dell’azienda quindi è piuttosto chiara, e passa da prodotti sì pieghevoli ma priva di display flessibili: meglio due display tenuti insieme da una cerniera per ripiegarli su loro stessi. Semplice da produrre, altrettanto da utilizzare e pure economico, il che non è un fattore di poco conto alla luce delle difficoltà che stanno incontrando prodotti come Samsung Galaxy Z Fold (di cui è in arrivo la terza generazione) per via dei prezzi altissimi. Adesso Microsoft è pronta a riprovarci con Surface Duo 2, insistendo sugli stessi concetti. Ecco quanto emerso finora.

Microsoft Surface Duo 2, il design

Le immagini di Surface Duo 2, venute fuori da un canale YouTube sulla cui attendibilità quindi si può discutere ampiamente, ritraggono un dispositivo con il medesimo concetto di base del predecessore. Evoluto però, e neanche poco.

Spicca ad esempio l’arrangiamento a tre fotocamere posteriori, quando il predecessore ne aveva appena una: se così fosse dunque il prodotto di Microsoft farebbe un bel salto, e si dice che oltre ai numeri riguardanti le fotocamere crescerà di pari passo anche la qualità di scatti e riprese.

Per il resto però il design del gruppo fotocamere è piuttosto standard, visto decine di volte su altri telefoni: i sensori sono impilati “a semaforo“, ed il “bumper" che li contiene forma uno scalino rispetto alla restante parte della superficie posteriore. Sembra pure piuttosto pronunciato, anche se, va detto, da foto simili è difficile giudicare; ma se così fosse potrebbe anche significare che Microsoft abbia inserito un teleobiettivo, un sensore cioè in grado di riprodurre lo zoom ottico.

Due le colorazioni previste, con la novità costituita da un blu scuro che andrà ad affiancare il bianco già presente lo scorso anno. Peccato non poter dare un’occhiata alla superficie opposta.

Microsoft Surface Duo 2, novità hardware e software

Sul fronte delle specifiche tecniche Microsoft non avrebbe intenzione, da quanto si dice, di commettere gli stessi errori della passata generazione, che ad esempio arrivava con un chip – lo Snapdragon 855 – che già a settembre 2020 non era certo fresco di lancio.

Su Microsoft Surface Duo 2 potrebbe quindi esserci il top di gamma Qualcomm, lo Snapdragon 888 che porterà piena compatibilità con l’infrastruttura di rete 5G. Arriverà l’NFC, altro assente illustre del prodotto attuale, e pure l’intelligenza artificiale per migliorare la qualità di foto e video.

Ma Microsoft, a dire delle indiscrezioni, si sarebbe concentrata principalmente sul software. Secondo delle fonti che hanno preferito rimanere anonime, Microsoft starebbe lavorando con fervore all’accrescimento dell’esperienza utente anche attraverso l’impegno di fornire aggiornamenti più rapidi e costanti nel tempo.

Si dice che Microsoft Surface Duo 2 possa arrivare in autunno. Nulla ancora in merito ai prezzi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963