Migliore offerte telefonia mobile: 5 regole per non sbagliare
GUIDE ALL’ ACQUISTO

Migliore offerta telefonia mobile: 5 regole per non sbagliare

Le offerte di telefonia mobile hanno subito un gran numero di cambiamenti nel corso degli ultimi anni: ecco perché orientarsi senza sbagliare comporta sicuramente qualche nozione in più da apprendere. 

Di seguito saranno quindi presentati alcuni importanti consigli che permetteranno di non commettere errori e di scegliere l’offerta che si adatta meglio alle proprie esigenze di spesa e di consumo. 

Clicca per conoscere la migliore offerta telefonia mobile del momento. 

1. Considerare velocità e copertura

Se un tempo non c’erano particolari differenze in termini di copertura e velocità, oggi la situazione è ben diversa in quanto è sorta la distinzione tra operatori tradizionali (MNO) e virtuali (MVNO). 

Nella pratica, considerato che gli operatori virtuali si appoggiano a quelli tradizionali per quel che riguarda la rete, la copertura è pressoché la stessa. Lo stesso non si può invece dire in merito alla loro velocità di navigazione. 

A questo proposito è bene ribadire che la velocità degli operatori virtuali non ha niente a che vedere con quella degli operatori tradizionali, che è di gran lunga superiore. 

Clicca sul seguente box per scoprire velocità e copertura delle migliori offerte del momento.

2. Le offerte degli MVNO sono spesso di tipo operator attack

Le offerte degli operatori virtuali sono quelle che in genere si caratterizzano per i prezzi più bassi, ma hanno un "difetto": non possono essere sempre attivate da tutti i numeri e anche per i nuovi numeri. 

A spiegarla meglio, in realtà una stessa promozione prevede costi differenti: di solito quelli più ridotti sono riservati ai clienti di determinati operatori ed è in questi casi che si parla di offerte operator attack.

La stessa offerta sarà poi disponibile anche per altri numeri, ovvero in portabilità con tutti gli altri operatori, ma a un costo più elevato. Questa regola è molto importante perché fa tutta la differenza nel costo finale della tariffa. 

3. A prezzi più alti non sempre corrispondono più servizi

Un tempo per avere accesso alla migliori offerte disponibili sulla piazza era sempre consigliabile cercare l’operatore con il prezzo più alto: oggi le cose sono notevolmente cambiate. 

Sull’onda dei prezzi degli MVNO, anche le offerte più interessanti degli operatori tradizionali hanno subito un abbassamento di prezzo, rendendo il mercato ancor più concorrenziale, con effetti molto positivi per gli utenti. 

Oggi è sempre bene valutare le offerte nella loro interezza e prendere in considerazione tutte le possibilità disponibili prima di prendere una decisione finale: quasi come se si dovesse fare un preventivo, nella pratica. 

4. I comparatori online sono strumenti molto utili

Nel processo di valutazione di una nuova tariffa mobile, è sempre efficace provare a utilizzare un comparatore di offerte, ovvero uno strumento gratuito che confronta le migliori soluzioni gratuitamente e in pochi minuti. 

In questo modo si riuscirà ad avere, ancor prima di scegliere di sottoscrivere una determinata offerta, il quadro completo delle migliori soluzioni online, le quali potranno essere attivate direttamente da remoto. 

In questi casi si riceverà la nuova SIM direttamente presso la propria abitazione e nei casi di portabilità si dovrà utilizzare un numero provvisorio in attesa del passaggio del vecchio numero al nuovo operatore scelto. 

Scopri quali sono le migliori offerte di telefonia mobile grazie a un comparatore di tariffe

5. Il 5G non è (ancora) per tutti

Nonostante le offerte 5G siano aumentate rispetto ai primi tempi, la copertura di questa tecnologia di rete è ancora disponibile in un numero abbastanza limitato di grandi città. 

I più fortunati potranno quindi approfittare della velocità di navigazione del 5G, attivando per esempio un’offerta con telefono incluso: ricordiamo infatti che per poter utilizzare questa rete non basta la copertura, ma serve anche uno smartphone di tipo 5G. 

A quanto detto fin qui è bene aggiungere che oggi le tariffe a consumo sono ormai desuete: sono infatti state rimpiazzate quasi totalmente dalla offerte di tipo all inclusive. Di cosa si tratta? 

Di promozioni che comprendono un bundle di minuti, messaggi e Giga a un prezzo fisso mensile: analizzando lo scenario attuale ci sono un gran numero di offerte disponibili a meno di 10 euro al mese

In particolare, si segnalano le promozioni di:

  • Iliad, che oggi è il quarto operatore tradizionale e che propone l’offerta Giga 120: costa 9,99 euro al mese (+ 9,99 euro una tantum per la nuova SIM) e permette di avere accesso a 120 Giga di Internet + chiamate e messaggi senza limiti;
  • Spusu, un operatore virtuale che propone un’offerta mobile valida per tutti, nella quale sono inclusi 2.000 minuti, 500 SMS e 100 Giga (+ 200 Giga di riserva), ovvero Spusu 100;
  • Very Mobile, con la sua offerta a 5,99 euro con inclusi 100 Giga di traffico mensile + chiamate e messaggi senza limiti. 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963