Libero
La NASA ha pubblicato una graphic novel, la prima donna nello spazio Fonte foto: 123RF
SCIENZA

La NASA pubblica la graphic novel interattiva "First Woman"

La prima graphic novel della NASA: le avventure della prima donna sulla Luna tra app ed esplorazioni in 3D

“La prima donna: la promessa della NASA per l’umanità” è il titolo della graphic novel interattiva presentata dalla NASA al National Comic Book Day. È la storia di Callie Rodriguez, la prima donna a esplorare la Luna.

Nonostante la storia di Callie sia frutto della fantasia degli autori, presto avremo la prima donna e la prima persona di colore sulla Luna: è tutto previsto dalla missione Artemis, prevista per il 2024.

La prima donna sulla Luna

Con la graphic novel “First Woman” la NASA intende ispirare la prossima generazione di esploratori spaziali, quella generazione che nascerà con il lancio della missione Artemis.

Il primo volume della serie è un fumetto di 40 pagine, disponibile gratuitamente online, che segue i sogni e le aspirazioni della giovane Calista Rodriguez, un’astronauta col sogno di essere la prima donna a esplorare la Luna.

Insieme a lei, il piccolo RT, il braccio destro di Callie: un robot dotato di un’intelligenza artificiale puntigliosa e comica, tale da far spesso perdere la pazienza al gentile comandante Rodriguez.

“La storia di Callie mostra come la passione, la dedizione e la perseveranza ci consentano di realizzare i nostri sogni”, spiega Pam Melroy, dell’Amministrazione NASA; “è importante che riusciamo a vederci come i prossimi esploratori tra le stelle”, perciò l’aspetto di Callie è così diverso da quello del tipico astronauta del programma Apollo, per dirne uno.

Callie ed RT si trovano sulla superficie lunare insieme allo specialista di missione Dan Patel, coinvolto in una simpatica perenne diatriba col piccolo RT, troppo spesso scambiato per Alexa dal dottor Patel.

La prima donna sulla Luna è cresciuta inseguendo il suo grande sogno tra difficoltà, sfiducia e pregiudizi di ogni tipo: un esempio per tutte le ragazze e tutti i ragazzi che hanno un sogno da inseguire, quale che sia.

Una graphic novel interattiva

Il primo volume di “The first Woman” dà ampio spazio alle tecnologie usate dalla NASA per viaggiare nello spazio ed esplorare la Luna, che vengono spiegate nel minimo dettaglio.

Il fumetto è disponibile online e in download sul sito ufficiale della NASA. È possibile esplorare gli scenari della graphic novel anche in 3D, scaricando da Google Play o dall’Apple Store l’applicazione First Woman, che consente di addentrarsi all’interno delle pagine semplicemente scansionandole.

La pubblicazione è doppiamente interattiva: se con l’app si possono esplorare ambienti ed oggetti in 3D, tra cui la nave spaziale Orion della NASA e la superficie lunare, scansionando i QR code inseriti tra un balloon e l’altro si può accedere a speciali contenuti su come crescere le piante nello spazio o su come sono costruite le tute degli astronauti.

Tra i contenuti speciali non mancano video, giochi e sfide che permettono di collezionare badge e medaglie: “abbiamo creato la graphic novel e il suo ecosistema digitale per condividere il lavoro della NASA in una nuova ed emozionante modalità”, dichiara Derek Wang, direttore delle comunicazioni al quartier generale NASA di Washington.

Si tratta chiaramente di avvicinare i più piccoli ad un’idea di futuro che vede l’umanità come specie interplanetaria, in grado di esplorare nuovi mondi. La graphic novel della NASA, con i suoi contenuti speciali, intende essere di supporto alla didattica delle materie STEM nelle scuole, un nuovo modo per avvicinare i ragazzi allo studio delle materie scientifiche e all’amore per l’esplorazione dello spazio.

La NASA e la sua graphic novel interattivaFonte foto: instagram

La graphic novel della NASA parla della prima donna esploratrice della Luna

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963