Libero
La Nasa svela una nuova classe di aspiranti astronauti: chi sono Fonte foto: Nasa
SCIENZA

La Nasa svela una nuova classe di aspiranti astronauti: chi sono

La squadra potrebbe partire per missioni future sulla Luna e nello Spazio. L’agenzia spaziale americana ha selezionato le 10 persone tra più di 12mila candidati.

La Nasa ha presentato la sua nuova classe di aspiranti astronauti, che potrebbero volare sulla stazione spaziale e per future missioni sulla Luna. Le dieci persone che sono state scelte, quattro donne e sei uomini, hanno superato un complesso processo di selezione che ha previsto diversi tipi di colloqui, esercizi di squadra, un accurato controllo medico e test attitudinali. Il gruppo è stato selezionato tra circa 12mila candidati e, ora, dovranno sottoporsi a due anni di formazione prima di laurearsi.

Il programma di addestramento dei nuovi astronauti

Il gruppo parteciperà a quello che è noto come il programma di addestramento di base per i candidati astronauti, progettato per sviluppare le conoscenze e le abilità di cui avranno bisogno una volta selezionati per un volo. I candidati dovranno completare esercizi militari di sopravvivenza in acqua, pilotare jet da addestramento T-38 della Nasa e diventare subacquei per essere preparati ad affrontare eventuali passeggiate spaziali. L’addestramento si svolgerà in un’enorme piscina al Johnson Space Center di Houston e non è garantito che tutti i dieci diventino davvero astronauti. Per la selezione finale è richiesto il completamento dell’addestramento a un livello soddisfacente.

Coloro che si diplomano diventano idonei per i voli verso l’ISS e per la Luna, a condizione che il programma Artemis della Nasa non venga ritardato. Tuttavia, è improbabile che vengano assegnati subito, al termine dei due anni di formazione, alle missioni. Probabilmente continueranno per un altro periodo ad affinare le loro abilità anche dopo essersi laureati.

Chi sono i dieci aspiranti astronauti scelti dalla Nasa

I sei uomini e quattro donne hanno un’età compresa tra i 32 e i 45 anni e sono membri della marina americana, ingegneri e medici. La più giovane è Nichole Ayers, maggiore dell’aeronautica statunitense del Colorado. Poi ci sono i 35enni Christina Birch, ex ciclista su pista e con un dottorato in ingegneria biologica, e Andre Douglas, membro dello staff della Johns Hopkins University che ha prestato servizio nella US Coast Guard. Ha 36 anni Deniz Burnham, tenente nella riserva della Marina degli Stati Uniti e ingegnere di perforazione di Wasilla, in Alaska, mentre Marcos Berríos è un 37enne maggiore dell’aeronautica.

Due sono i 38enni: Christopher Williams, fisico medico cresciuto a Potomac, nel Maryland, e Jessica Wittner, tenente comandante della Marina degli Stati Uniti dalla California. Jack Hathaway è un 39enne comandante della Marina degli Stati Uniti, Luke Delaney ha 42 anni ed è un pilota di ricerca alla Nasa e maggiore in pensione del Corpo dei Marines e Anil Menon è un 45enne, esperto di volo per la società SpaceX di Elon Musk che ha contribuito a lanciare il primo volo privato verso la Stazione Spaziale Internazionale.

"Ognuno di voi ha un background straordinario", ha detto ai candidati Pam Melroy, ex astronauta della Nasa e vice amministratore dell’agenzia. Al termine della formazione, alcuni di loro potrebbero essere assegnati per volare su uno dei due veicoli spaziali che l’agenzia spaziale americana ha sviluppato per volare sulla ISS: il Crew Dragon di SpaceX e lo Starliner di Boeing. Altri candidati saranno selezionati per le missioni sulla Luna nell’ambito del programma Artemis della Nasa.

L’agenzia spaziale americana conta di ritornare sul satellite della Terra nel 2025 e sta anche lanciando un programma con l’obiettivo di installare un reattore nucleare sulla Luna.

Stefania Bernardini

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963