Una lente mette in evidenza il programma Office di Microsoft
TECH NEWS

Office 2019 in arrivo per Mac e Windows: quali novità

Microsoft dopo alcuni mesi di test ha rilasciato l'aggiornamento 2019 per il suo pacchetto Office per Mac e Windows 10, ecco le principali novità presenti

25 Settembre 2018 - Dopo il periodo iniziale di test, partito ad aprile 2018, il nuovo Office 2019 di Microsoft è pronto per il rilascio ufficiale su computer con sistema operativo Windows e macOS. L’aggiornamento ovviamente sarà disponibile per tutti coloro che hanno già un abbonamento al pacchetto Office. Chi comprasse invece un abbonamento ora riceverebbe in automatico l’ultima versione.

Il nuovo aggiornamento di Office dovrebbe presentare diverse novità soprattutto per gli utenti della versione “standalone” e non per chi utilizza Office 365. Nella versione cloud, infatti, sonostate già introdotte molte delle funzionalià che saranno disponibili su Office 2019.Ovviamente l’aggiornamento riguarda solo gli utenti privati o le aziende che ancora usano la versione offline di Office. Chi invece usa Office 365 online con costanti aggiornamenti e i servizi cloud l’upgrade arriverà in automatico senza la necessità di dover far nulla.

Quali nuove funzioni su Office 2019

Le prime novità Office 2019 riguardano chi si trova a utilizzare quotidianamente PowerPoint. Nel nuovo aggiornamento ci saranno diverse animazioni originali, che renderanno le slide ancora più creative e personalizzabili. In generale invece sia su Word che Excel troveremo nuove funzioni per chi usa i documenti o i fogli di calcolo da un device con pennino, come tablet o computer 2 in 1. Interessate anche la nuova funzione per l’analisi dei dati inseriti all’interno di un documento, molto utile in caso di file di grandi dimensioni per ricercare gli elementi più importanti senza perdere troppo tempo.

Ci sarà un piccolo restyling per tutti i servizi interni a Office, e dunque Word, Excel, PowerPoint, Outlook, Project, Visio, Access e Publisher. Va ricordato che questi ultimi 4 sono disponibili solo su computer Windows e non su Mac. In tutte gli applicativi della suite di produttività della casa di Redmond troveremo inoltre la nuova toolbar personalizzabile molto comoda per trovare con un click tutti gli strumenti che usiamo con maggiore frequenza. Attenzione infine se abbiamo un computer Windows: come ricordato da Microsoft ormai tempo fa sono finiti i tempi degli aggiornamenti per le versioni precedenti a Windows 10 dei principali programmi di Redmond. Per questo motivo se non abbiamo un PC con Windows 10 non potremo scaricare e installare l’aggiornamento ad Office 2019.