Libero
Una oggetto celeste chiamato "The Accident" è pieno di anomalie. Fonte foto: 123rf
SCIENZA

Un oggetto celeste chiamato "The Accident" è pieno di anomalie. E gli scienziati si interrogano

Si tratta di una nana bruna, ma è molto più fredda e più blu delle sue simili: gli scienziati si interrogano su un corpo celeste pieno di anomalie

Negli ultimi anni le scoperte in campo spaziale si sono moltiplicate. Abbiamo a disposizione nuove tecnologie e nuovi strumenti in grado di portarci, anche solo con la vista, dove pensavamo di non poter mai arrivare.

Nonostante questo, rimangono ancora molti dubbi insoluti. Cosa c’è al centro di un buco nero? La teoria delle stringhe può essere confermata? Esiste un altro pianeta abitabile? Tra queste domande, ce ne sono molte che ruotano intorno a un oggetto celeste molto particolare, chiamato The Accident, su cui gli scienziati si interrogano.

Cosa sappiamo di The Accident

Sappiamo della sua esistenza relativamente da poco, e il nome ufficiale dell’oggetto è WISEA J153429.75-104303.3. Si tratta di una nana bruna, una palla di gas che non ha mai avuto una massa sufficiente da iniziare la fusione nucleare e diventare così una stella a tutti gli effetti. Ma è fredda, e diversa da altri esempi conosciuti di nane brune.

Esistono molte nane brune nell’universo che abbiamo osservato: circa cento milioni di queste stelle che non ce l’hanno fatta. Sono però difficili da individuare, perché sono lontane e sbiadite:  ne abbiamo potute studiare nei dettagli solo 2mila.

Più sono calde e più sono facili da individuare. Per questo le più difficili da vedere sono le nane brune Y, quelle a meno di 176° – la temperatura standard dei forni nelle nostre case quando cuciniamo. Sono però importanti da studiare, perché rappresentano l’anello di collegamento tra stelle e pianeti. Non è infatti la prima volta che un pianeta viene scambiato per una stella.

Anche la scoperta di The Accident è stata particolare: il primo a individuarla è stato un astronomo dilettante, Dan Caselden, che stava tracciando i movimenti di un altro corpo celeste. Ci sono state osservazioni successive anche con il telescopio Hubble, e sono iniziate le stranezze.

Perché The Accident è così particolare

Prima di tutto  ha un colore diverso rispetto alle altre nane brune, e poi è decisamente più freddo: come dicevamo le nane brune fredde sono le più difficili da individuare, e The Accident è una delle 50 più fredde.

Ma è il colore la parte più affascinante: pur essendo molto freddo, ha un colore più blu rispetto ad altre nane brune. E di solito nell’universo le cose più fredde sono rosse. Gli astronomi pensano che il motivo di questa colorazione sia la sua età: si tratta infatti di un corpo celeste molto vecchio, che potrebbe essersi formato quando la composizione chimica dell’universo era diversa. Questo rende The Accident molto importante anche per capire come era fatta la Via Lattea miliardi di anni fa.

La scoperta di The Accident ha fatto capire agli scienziati un’altra cosa importante: le nane brune non sono statiche, ma si muovono nell’universo, e anche abbastanza velocemente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963