9a1898b376eab46b3280c5d3bdcaace1.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Per imbarco aereo basta scansione volto

Test British Airways a Orlando, dimezza i tempi

(ANSA) – ROMA, 14 MAR – Per salire sull’aereo non servono più né il passaporto né la carta d’imbarco: bastano un sorriso e il tempo di una foto. A renderlo possibile è la compagnia aerea British Airways, che sta sperimentando un sistema di riconoscimento biometrico del volto al gate di alcuni aeroporti.

La tecnologia per la scansione del viso è messa a punto dalla compagnia Sita (Società internazionale telecomunicazioni aeronautiche), e si sostanzia in gate d’imbarco automatizzati a tecnologia biometrica. L’integrazione dei sistemi della polizia di frontiera e doganale statunitense con quelli della compagnia aerea consente di fare controlli sull’identità dei passeggeri in modo più rapido.

La novità è ora in fase di test nell’aeroporto internazionale di Orlando sui voli diretti a Londra. Nel novembre scorso ha invece iniziato a essere sperimentata a Los Angeles dove, spiega British Airways, “ha consentito di imbarcare 400 passeggeri in 22 minuti, meno della metà del tempo richiesto normalmente”.

Contenuti sponsorizzati