playstation 5 Fonte foto: Sony
VIDEOGIOCHI

La PlayStation 5 sarà più silenziosa del previsto

Iniziano a comparire i primi video test della console PlayStation 5 e svelano un dettaglio non da poco: sarà più silenziosa del previsto

Manca poco più di un mese all’uscita dell’attesissima PlayStation 5 ma finalmente arrivano le prime impressioni sulla console di casa Sony. Se fino a pochi giorni fa le notizie dal quartier generale sono trapelate goccia goccia, con i primi test degli utenti finalmente la nuova nata della casa giapponese inizia a prendere forma. Prima informazione certa che è giunta al pubblico è il rumore: il modello che sbarcherà a breve sul mercato sarà più silenzioso del previsto.

Grazie ai primi video che stanno pian piano comparendo su YouTube, pubblicati da chi ha avuto la possibilità di toccarla con mano, PlayStation 5 comincia a svelare le sue peculiarità e di certo quella di essere meno rumorosa delle precedenti è di per sé una buona notizia. Dal 19 novembre in poi, data prevista per il lancio sul mercato al prezzo di 499,99 euro, i giocatori potranno finalmente dire addio ai noiosi rumori di fondo, dovuti a ventole che girano all’impazzata durante le azioni in game più concitate, il tutto per una migliore esperienza di gioco, che diventa così meno confusionaria e più concentrata rispetto a quella del passato.

PlayStation 5: i punti di forza svelati dai tester

L’affaire rumore non è ovviamente l’unica nota positiva della console numero cinque del produttore del Sol Levante. Dai primi test a farsi notare sono anche i tempi di caricamento dei giochi e la capacità di ritornare in game dopo una pausa che sono sensibilmente inferiori a quelli visti sui modelli usciti negli scorsi anni.

Anche il DualSense ha abbassato i toni, nel vero senso del termine. Meno rumoroso del DualShock 4, il controller si distingue anche per i nuovi grilletti adattivi e il feedback aptico migliorato, insieme alle barre luminose che possono assumere differenti colorazioni, tra cui rosso, verde, viola e blu.

Era già stata anticipata, invece, la doppia versione della console ovvero con e senza lettore ottico. La seconda, dal nome PlayStation 5 Digital Edition e dal prezzo stabilito di 399,99 euro, non potrà caricare i giochi in formato fisico ma potrà attingere alla libreria di PlayStation Plus Collection, un benefit dedicato alla PS5 che consentirà di scaricare alcuni giochi della PS4 già dal giorno di lancio.

PlayStation 5: quando le dimensioni fanno la differenza

Tra le novità emerse, una che ha fatto leggermente storcere il naso al pubblico è quella relativa alle dimensioni. Rispetto ai modelli precedenti, PlayStation 5 avrà delle misure maggiori, fattore che potrebbe mettere in difficoltà i giocatori che finora contavano su ingombri più limitati.

PlayStation 5: il mistero dell’interfaccia utente

Neanche un’informazione, invece, è stata condivisa sull’interfaccia utente, aspetto su cui Sony ha ampiamente lavorato – stando alle dichiarazioni degli scorsi mesi – ma sulla quale ha scelto di non anticipare nulla, probabilmente per non rovinare l’effetto “wow” che dovrebbe colpire i giocatori al primo impatto.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963