playstation 5 Fonte foto: Jomic / Shutterstock.com
TECH NEWS

PlayStation 5 ufficiale nome, data di uscita e caratteristiche

La PlayStation 5 arriverà sul mercato durante le festività natalizie del 2020 (tra novembre e dicembre). Avrà un nuovo controller e un SSD performante

9 Ottobre 2019 - Lo si vociferava da oramai diversi mesi, ora arriva la conferma direttamente da Sony: la PlayStation 5 arriverà durante le festività natalizie del 2020. Quindi tra novembre e l’inizio di dicembre. L’azienda giapponese ha pubblicato un posto sul blog ufficiale della console e ha anche rilasciato un’intervista esclusiva alla versione inglese di Wired nella quale anticipa alcune caratteristiche della console.

La PlayStation 5 sarà una console rivoluzionaria sotto molti aspetti, a partire dalla gestione e l’installazione dei videogame fino al controllor Dualshock che per l’occasione è stata completamente rivisto e migliorato per rendere l’esperienza dei giocatori più immersiva. La console avrà anche un hardware dedicato per la gestione del ray tracing, funzionalità della scheda grafica diventata oramai uno standard sui dispositivi di alto livello. Nell’articolo su Wired, Sony ha voluto porre grande attenzione sul SSD: la maggior velocità di lettura e trasferimento dei dati permetterà un’installazione selettiva dei videogame, con ogni utente che potrà decidere deliberatamente quali contenuti installare sulla console. Infine, è stata rivista anche l’interfaccia utente per rendere più diretto il rapporto tra giocatore e videogame.

Come si chiama la prossima console Sony

Sebbene i dubbi erano minimi a riguarda, Sony ha ufficializzato il nome della prossima console next gen: PlayStation 5.

Quando esce la PlayStation 5

Con un posto sul proprio blog ufficiale, Sony ha voluto ufficializzare la data di uscita della PlayStation 5: festività natalizie del 2020. Una data abbastanza scontata: nello stesso periodo Microsoft lancerà la Xbox Project Scarlett ed è abbastanza normale che Sony voglia fare lo stesso.

Le caratteristiche e le novità della PlayStation 5

Sony ha voluto anticipare anche alcune delle caratteristiche della PlayStation 5. In questi ultimi mesi si è molto chiacchierato sull’aspetto e sulle novità hardware che Sony sta studiando per la sua console. Per la prima volta è la stessa azienda giapponese a parlarne.

Sony si è concentrata su due aspetti: SSD e ray tracing. Partiamo da quest’ultimo. Come annunciato anche da Microsoft per Project Scarlett, anche la PS5 avrà un chip hardware dedicato al ray tracing presente direttamente all’interno della GPU. La tecnologia grafica verrà utilizzata per migliorare la qualità dei videogame e svolgerà un ruolo fondamentale nella console.

Lo SSD è una delle caratteristiche su cui Sony punta maggiormente. Il disco a stato solido non solo renderà più veloce il caricamento dei videogame, ma permetterà una maggior personalizzazione degli utenti durante la fase di installazione. Secondo quanto riportato da Mark Cerny (capo progettazione PS5) a Wired, i giocatori potranno decidere quali contenuti avere sulla console. Ad esempio, potranno installare solo la modalità multiplayer e in un secondo momento quella single-player, oppure cancellare alcuni contenuti dopo averli completati.

I dischi della PS5 potranno contenere fino a un massimo di 100GB e il lettore sarà in grado di leggere anche i Blu-Ray. La presenza dello SSD si è resa necessaria per velocizzare l’installazione dei giochi.

PlayStation 5: cambia l’interfaccia grafica

Per la console, gli ingegneri Sony hanno pensato anche a una nuova interfaccia utente che permetterà di interagire in modo più diretto con i singoli contenuti dei videogame e avere una panoramica generale degli obiettivi raggiunti direttamente dalla propria pagina personale. Dalla home page sarà possibile accedere alle missioni single player ancora da completare e quali saranno le ricompense una volta completate.

PlayStation 5: le caratteristiche del nuovo controller

Oltre a tutte le novità che abbiamo appena elencato, la PlayStation 5 avrà anche un nuovo joypad. Non si conosce ancora il nome, ma Sony ha voluto anticipare alcune novità: avrà un feedback aptico e dei trigger adattivi (L2-R2) che cambiano a seconda deklvideogame.

Il feedback aptico permetterà ai giocatori di immergersi completamente nella storia e provare sensazioni diverse rispetto al passato. I trigger adattivi, invece, cambiano la resistenza in base al contesto e al videogame, dando agli sviluppatori la possibilità di sperimentare cose innovative.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963