51b3a2473495e9ea84b6d706072e8dc7.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Privacy, 43% aziende è indietro su norme

Microsoft, solo il 3% delle imprese è già conforme

(ANSA) – ROMA, 31 GEN – In Italia oltre due aziende su cinque non hanno ancora predisposto un piano per l’adeguamento al nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati personali, che entrerà in vigore il 25 maggio prossimo. Lo rivela un’indagine commissionata da Microsoft a Idc e presentata a Milano.

Stando all’analisi, solo il 3% delle imprese con più di 10 addetti è conforme, il 43% ha appena iniziato l’analisi e il 54% ha già un piano per la conformità.

Il settore finanziario e la pubblica amministrazione sono gli ambiti dove si registra un maggior tasso di adeguamento, rispettivamente il 10% e l’8%, e una maggiore presenza di roadmap già definite per adeguarsi (76% e 85% dei casi). Il manifatturiero e i servizi, invece, mostrano un’alta percentuale di aziende che hanno da poco iniziato ad affrontare il problema, rispettivamente il 53% e il 60%.

Contenuti sponsorizzati