Libero
PS5 e Xbox Series X Fonte foto: Carlos_Pascual / Shutterstock.com
TECH NEWS

PS5 e Xbox Series X: quando finirà la carenza di console

PS5 e Xbox Series X, parla il CEO di AMD Lisa Su: "Nel 2022 situazione migliore, ma il picco arriverà nel 2023"

Si è detto “impressionato" dai livelli di domanda per le console di ultima generazione, Lisa Su, amministratore delegato di AMD. E non sorprende, dal momento che la domanda è elevata a causa di un’offerta che non c’è: le due console principali, Xbox Series X e PS5, sono ufficiali da un anno, ma in pochissimi ne hanno una.

Le vorrebbero in tanti, ma sono pochi coloro che effettivamente sono riusciti ad acquistare una delle due. Alla base della scarsità delle nuove console c’è sempre lei, la crisi dei chip, componenti intuitivamente essenziali per dei prodotti ad alto tasso di tecnologia come Xbox Series X e PS5. Ma se di chip non ce ne sono, non si riescono a produrre le console che servirebbero per soddisfare la domanda, di conseguenza quelle poche che riescono a finire sul mercato vengono esaurite in poche ore, se non addirittura in pochi minuti. La luce in fondo al tunnel sembra però meno fioca, e lo si percepisce dalle parole di un esperto come Su.

Domanda alta a prescindere da crisi dei chip

Al CEO di AMD è stato chiesto cosa pensasse in merito alla situazione attuale, e lui ha anticipato che l’azienda di cui è al timone aumenterà la produzione di chip nel 2022. Di conseguenza dovrebbe essere un anno in ripresa sia per Sony che per Microsoft, nonostante, a suo dire, il picco arriverà solo nel 2023.

Secondo Su, la domanda è alta a prescindere dalla scarsità di prodotti. “Prima di tutto penso che il business delle console sia fantastico. Abbiamo spedito tanti prodotti, eppure la domanda è ancora elevata. Questo dice molto sulle capacità di PS5 ed Xbox Series X e su quanta attenzione siano riuscite a catalizzare sia Sony che Microsoft. Da parte nostra, la produzione è in aumento".

2022 migliore, “boom" nel 2023

Il CEO quindi ha cercato di vedere il bicchiere mezzo pieno, non citando la crisi dei chip – se non a domanda diretta – e attribuendo alla bontà dei prodotti l’alto livello di domanda. “Ne stiamo uscendo", sembra voler dire, ma il fatto che a suo dire il boom vero e proprio si avrà nel 2023 indica che il 2022 sarà sì migliore sul piano della disponibilità ma non ancora straordinario. Nessuna magia, insomma.

“Pensiamo che nel 2022 il mercato delle console crescerà in maniera decisa. Tipicamente le console hanno un boom al quarto anno dalla loro presentazione, dunque è anche per questo che pensiamo che nel 2023 ci sarà un picco".

In chiusura, Lisa Su ha speso qualche parola sulla crisi dei chip, ammettendo che i cicli di aggiornamento dei prodotti non possono procedere rapidi come in passato a causa della scarsa disponibilità dei componenti.

“È bello sapere che milioni di utenti utilizzino tecnologia AMD sulle console, e ci impegneremo per aumentare l’offerta. Ed è vero, i cicli di aggiornamento in questo periodo non possono procedere ai soliti ritmi, e sarà così fin quando la situazione non si sarà normalizzata".

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail Plus

Più spazio per la tua mailScegli la dimensione che fa per te: 5GB o 1TB
di spazio con Libero Mail Plus!

SCOPRI DI PIÙ

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963