5f1a22fe8c4fc14252f1d44c83052f7f.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Qualcomm investe su riconoscimento volti

Stringe accordo con la cinese SenseTime per tecnologie biometria

(ANSA) – ROMA, 15 NOV – Qualcomm sfida Apple e investe sulle tecnologie per il riconoscimento facciale, punta di diamante del nuovo iPhone X da poco disponibile sul mercato. Il colosso delle telecomunicazioni mobili, tra i maggiori produttori al mondo di semiconduttori e processori, ha stretto un accordo con la compagnia cinese SenseTime, specializzata in intelligenza artificiale al servizio dei sistemi di biometria basati sul volto. Lo riporta il sito del South China Morning Post.

La novità accende la competizione tra Qualcomm ed Apple anche su un nuovo fronte. Le due compagnie sono infatti già protagoniste di un’accesa lotta per questioni legate ai brevetti e licenze, tanto che Apple, secondo indiscrezioni del Wall Street Journal, sarebbe intenzionata a fare a meno dei chip di Qualcomm a partire dal prossimo anno. Processori che ora sono vitali per i suoi iPhone e iPad.

Contenuti sponsorizzati