ANDROID

Qualcomm presenta un nuovo Snapdragon 5G di fascia media

Il nuovo processore di Qualcomm è destinato agli smartphone di fascia media per il gaming e supporta il 5G veloce

Il gigante dei processori per smartphone Qualcomm allarga la gamma di SoC compatibili con le nuove reti 5G: l’ultimo, appena annunciato, è lo Snapdragon 750G 5G, successore del 730G già a disposizione dei produttori di cellulari. Come il precedente, anche il nuovo processore è un modello di fascia media, destinato agli smartphone da gaming (come tutti gli Snapdragon con la “G” nel nome).

Il 750G di Snapdragon è un SoC medio, dalle buone prestazioni e dal prezzo abbordabile rispetto agli attuali top di gamma 865 e 865+, con i quali però condivide la possibilità di connettersi al 5G. Gaming e 5G, d’altronde, sono sempre più legati tra di loro e i gamer incalliti vogliono dispositivi con i quali giocare online in mobilità, senza rimpiangere troppo il PC o la console. Lo Snapdragon 750G, tra l’altro, è in grado di connettersi anche alle onde millimetriche, le cosiddette mmWave, cioè quella parte dello spettro 5G che offre le maggiori prestazioni anche se a scapito della portata del segnale.

Qualcomm Snapdragon 750G: caratteristiche tecniche

Il nuovo Snapdragon 750G 5G è un processore con 8 core Kyro 570, con clock massimo di 2,2 GHz. La GPU integrata è invece la Adreno 619, mentre il processo produttivo è a 8 nm, leggermente meno evoluto ma più economico di quello a 7 nm dello Snapdragon 865 che resta il top di gamma 2020 di Qualcomm.

Rispetto al precedente 730G il nuovo 750G dovrebbe offrire un incremento di prestazioni di almeno il 20% per la CPU e del 10% per la GPU. Il momem 5G integrato, grazie al supporto per le onde millimetriche, ha una velocità massima teorica di 1,6 Gbps in 5G.

La potenza offerta dal Qualcomm Snapdragon 750G permette di gestire un solo sensore fotografico da 192 MP (che al momento non esiste) oppure un comparto fotografico con più sensori, ovviamente di risoluzione inferiore.

Qualcomm Snapdragon 750G: quali smartphone lo useranno

Lo Snapdragon 750G è senza dubbio candidato a prendersi una bella fetta del mercato degli smartphone di media gamma nella parte finale del 2020 e in tutto il 2021. Qualcomm, infatti, afferma che sarà disponibile per i produttori di cellulari entro la fine dell’anno.

E’ prevedibile che tutti i produttori principali proporranno almeno un modello dotato di questo SoC e uno di essi lo ha già confermato: la cinese Xiaomi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963