playstation 5 Fonte foto: charnsitr / Shutterstock.com
VIDEOGIOCHI

Quali saranno le caratteristiche uniche della PS5

Secondo Jim Ryan la PlayStation 5 avrà caratteristiche uniche che ancora non sono state svelate: quali saranno? Ecco alcune ipotesi

La PlayStation 5 avrà caratteristiche uniche“. Queste le parole di Jim Ryan, CEO di Sony Interactive Entertainment, la sezione dell’azienda giapponese dedicata ai videogame e alle console. Come oramai sappiamo, Sony sta lavorando sulla PlayStation 5, il cui debutto ufficiale è atteso per le festività natalizie del 2020. Rispetto alla Xbox Series X, la console di nuova generazione che Microsoft ha già presentato, di cui sappiamo già abbastanza, l’azienda giapponese è stata molto avara di notizie.

In molti si aspettavano che durante la conferenza Sony organizzata al CES 2020 si sarebbe stata la presentazione ufficiale della console. E invece non è stato così: Sony ha solamente annunciato il logo della PS5 (identico a quello della PS4) e riconfermato la presenza di alcune caratteristiche della console che già si conoscevano: supporto hardware al ray tracing, SSD super veloce, audio 3D e feedback aptico del controller. Per conoscere le altre caratteristiche della PS5 non resta che aspettare la presentazione ufficiale che avverrà nei prossimi mesi, molto probabilmente prima dell’inizio dell’estate.

PS5: le caratteristiche misteriose

Le parole di Jim Ryan creano più di qualche dubbio nella fanbase Sony. Uno dei segreti del successo della Play Station non sono mai state le caratteristiche uniche, ma piuttosto l’affidabilità della console e le esclusive realizzate dalle software house associate con Sony. Molto probabilmente Jim Ryan è stato “costretto” a dire queste parole per giustificare la non presentazione della console durante il CES 2020. Parole, che, però hanno un peso: ora gli utenti si aspettano qualcosa di speciale dalle Play Station 5.

Cosa potrebbero essere queste caratteristiche uniche? Componenti hardware particolari? Oppure un modo di giocare mai visto in precedenza? Difficile che possa essere qualcosa di questo tipo, mentre è più probabile che il CEO di Sony Interactive Entertainment faccia riferimento alla retrocompatibilità dei videogame. In questi mesi si è parlato molto della possibilità della PS5 di supportare anche i videogame delle console precedenti: Sony non ha mai preso una posizione ufficiale, dicendo solamente che era molto complicato riuscire a sviluppare un sistema simile.

La retrocompatibilità è sicuramente una caratteristica “unica e speciale” e farebbe veramente molto felici gli utenti, che non perderebbero tutti i loro giochi preferiti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963