passaportp sanitario digitale covid-19 Fonte foto: ronstik/Adobe Stock
SMART EVOLUTION

Quando può essere richiesto il Green Pass digitale e quando è valido

Dal 1° luglio il Green Pass è attivo in Italia e nell’Unione europea: quando viene rilasciato e per quanto tempo è valido

Il certificato verde per poter tornare a viaggiare in Italia e in Europa è finalmente una realtà. A partire dal 1° luglio i nuovi Green Pass rilasciati dai singoli Paesi dell’Ue saranno riconosciuti in tutti gli Stati membri, grazie all’attivazione del nuovo sistema di interoperabilità.

In Italia il Green Pass che certifica l’immunità dal Covid-19 viene rilasciato già a partire dalla prima dose del vaccino, ma affinché sia valido anche altrove dovrà essere certificata anche l’effettuazione della seconda dose. Al momento, il certificato vaccinale può essere richiesto da chi ha effettuato la vaccinazione, chi è guarito dal Covid-19 da meno di 6 mesi e ancora chi è risultato negativo a un test molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti al rilascio. La certificazione può essere richiesta sia attraverso l’app Immuni, oppure dal proprio medico di base o dal farmacista, che la forniranno in supporto cartaceo. Una volta emessa, sarà disponibile anche nell’app IO, per poter portare il QRCode sempre con sé sul proprio smartphone.

Green Pass Covid-19: quando viene rilasciato

Il Green Pass viene emesso in automatico per tutte le vaccinazioni effettuate a partire dal 27 dicembre 2020. Chi ha già fatto il vaccino, riceverà dopo circa 15 giorni una email o un sms di notifica che la certificazione è disponibile nel suo fascicolo sanitario regionale.

In particolare, il Green Pass viene rilasciato già dopo la prima dose di vaccino, nel caso di Pfizer, Astrazeneca e Moderna, oppure dopo il completamento del ciclo vaccinale con la seconda dose. Per chi invece si sottopone al vaccino monodose Johnson & Johnson, questo sarà subito disponibile.

In alternativa, il certificato verrà rilasciato anche a tutti coloro che sono immunizzati dal virus: sia perché guariti da meno di 6 mesi dal Covid-19, sia perché risultati negativi a un tampone molecolare o un test rapido nelle 48 ore precedenti il rilascio.

Quanto dura il Green Pass per il Covid-19

La durata del Green Pass è diversa a seconda di quale sia il tipo di certificazione rilasciata. Secondo quanto previsto dalle regole europee, si distinguono tre diversi casi:

  • vaccinazione da Covid-19: il certificato è emesso 15 giorni dopo la prima dose di vaccino, ed è valido fino alla somministrazione della seconda dose. Completato il ciclo vaccinale, resta valido per un tempo totale di 9 mesi dalla seconda dose.
  • guarigione da Covid-19: il certificato di chi è guarito dal Covid-19 vale per 6 mesi dal primo risultato positivo a un test o a un tampone molecolare, cioè dal primo giorno in cui è stata attestata l’infezione
  • test negativo 48 ore prima: se si effettua un tampone rapido, il certificato rimarrà valido per 48 ore dall’esito del precedente test negativo. Nel caso in cui si esegua un tampone molecolare, il Green Pass è valido 72 ore dall’ultimo risultato negativo

Come ottenere il Green Pass Covid-19

Le modalità per ottenere il Green Pass dell’immunità dal Covid-19 sono diverse. Questo potrà essere scaricato dal sito dedicato del governo, a cui si accede con le credenziali dell’identità digitale Spid oppure con la carta di identità elettronica Cie.

In alternativa, si potrà usare la tessera sanitaria o un documento di identità valido, ma sarà necessario essere in possesso dei codici forniti dalle strutture sanitarie. Infine, si potrà richiedere dal proprio Fascicolo sanitario elettronico secondo le diverse modalità previste dalle singole Regioni.

Se si è in possesso dei codici, la certificazione può essere rilasciata anche dall’app Immuni, utilizzando la nuova sezione Eu digital Covid certificate, che richiede l’inserimento del codice univoco e dei dati della propria tessera sanitaria. Nel caso dell’app IO, invece, si potrà solo scaricare il QRcode del Green Pass dopo averlo richiesto con uno dei metodi precedentemente elencati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963