iphone-smartpohne Fonte foto: Nemanja Zotovic / Shutterstock.com
APPLE

Quanto dura in media la vita di un iPhone

La vita media di un iPhone è di 4 anni, in aumento rispetto agli anni passati. Questo dato potrebbe portare alla diminuzione dei ricavi di Apple

11 Febbraio 2019 - Le lunghissime file di fan di Apple in attesa dell’apertura degli store della mela morsicata per comprare l’ultimo modello di iPhone potrebbero diventare un ricordo del passato: Apple vende sempre meno iPhone e non sembra essere un trend che verrà ribaltato a breve. Secondo l’analista di Bernstein Toni Sacconaghi, infatti, la vita media di un iPhone è salita a 4 anni.

Nel 2016 la vita media di un iPhone era di 2 anni, mentre nel 2018 è stata di 3 anni. Ciò vuol dire, secondo le stime di Sacconaghi, che nel 2019 soltanto il 16% degli utenti iPhone rottameranno il loro vecchio smartphone per comprare un modello di cellulare Apple nuovo. E per Apple questo potrebbe essere un grosso problema. Secondo Sacconaghi, inoltre, gli utenti cambiano sempre meno spesso iPhone a causa del nuovo programma (e dei nuovi costi) di Apple per la sostituzione delle batterie, dei cambiamenti nelle politiche degli operatori di telefonia mobile e dei prezzi sempre più alti degli smartphone.

Quanti iPhone ci sono nel mondo

Lo stesso CEO di Apple Tim Cook ha sostanzialmente confermato i dati e le stime di Sacconaghi, già un mese fa: “I nostri clienti stanno tenendo i loro iPhone un po’ più a lungo che in passato. Se combiniamo questo dato con alcuni fatto macroeconomici nei mercati emergenti, il risultato è un calo dei profitti dalla vendita degli iPhone pari al 15%, rispetto all’anno scorso”. Per evitare che i dati di vendita degli iPhone, prodotto iconico e più rappresentativo per l’azienda di Cupertino, si ripercuotano sulla quotazione in borsa di Apple, il produttore ha smesso di comunicare i dati di vendita trimestrali limitandosi a confermare un ben più generico dato sul totale degli iPhone circolanti nel mondo. Gli ultimi dati in merito ci dicono che oggi nel mondo ci sono 900 milioni di iPhone.

La speranza, per Apple, è che le vendite tornino a salire dopo la presentazione del nuovo iPhone XI prevista per settembre 2019. Nel frattempo, però, le vendite di iPhone XR, XS e XS Max non stanno andando bene come Apple si aspettava e nessuno stima che possano migliorare di molto, a meno che a Cupertino non si decida di tagliare il prezzo dell’iPhone. Cosa poco probabile, al momento. Anche qualora l’iPhone 2019 dovesse essere un successo, in ogni caso, il nuovo smartphone di Apple potrebbe risollevare le vendite degli iPhone solo nell’ultimo trimestre 2019, quello di Natale. Per questo nessuno, oggi, crede che il trend negativo delle vendite di iPhone possa essere invertito entro quest’anno.

Contenuti sponsorizzati