occhiali smart razer anzu Fonte foto: Razer
SMART EVOLUTION

Razer presenta i nuovi occhiali smart Anzu: come funzionano

Razer esce dal settore gaming è presenta i suoi primi occhiali smart: si chiamano Anzu e sfidano i Huawei Gentle Monster II.

Quello degli occhiali smart, o smart glasses, è un segmento di mercato ancora giovane e tutto da esplorare. Anche perché ci sono diverse interpretazioni su come rendere smart un paio di occhiali (si pensi solo al prototipo di occhiali smart di Facebook e a quelli mai arrivati di Apple) e, soprattutto, perché gli occhiali devono continuare a svolgere la loro funzione: aiutarci a vedere meglio.

Una delle possibili interpretazioni degli occhiali smart l’ha appena presentata Razer, azienda ben nota agli amanti del gaming che però questa volta ha creato un prodotto a tutto tondo, valido anche per fini di produttività quotidiana. Gli occhiali smart di Razer si chiamano Anzu sono disponibili con due paia di lenti, dalle differenti funzioni, che possono però essere sostituite anche con lenti graduate in un qualunque negozio di ottica. L’impostazione tecnica è molto simile a quella vista sugli Huawei Gentle Monster II, ma il design è più orientato agli amanti del tech.

Razer Anzu: come sono fatti

Gli occhiali smart Razer Anzu sono disponibili nelle taglie SM ed L e con disegno tondo o rettangolare. Le lenti in dotazione hanno un filtro per la luce blu, molto rilassante per chi sta diverse ore al computer. Il secondo paio di lenti è invece da sole, con filtro UVA/UVB, ed è venduto separatamente.

La parte smart di questi occhiali è tutta nelle astine, nelle quali sono integrati il sistema di ricarica (da collegare ad una porta USB-A, una piccola superficie touch, gli speaker, due indicatori di stato, due microfoni omnidirezionali.

I Razer Anzu vanno connessi ad uno smartphone tramite Bluetooth a bassa latenza per diventare smart: una volta connessi al cellulare, e quindi a Internet, possono essere usati anche con i comandi vocali (quelli dell’assistente dello smartphone) oltre che con il tocco, possono riprodurre musica e possono fare e ricevere chiamate.

La batteria dura circa 5 ore, gli occhiali sono resistenti agli spruzzi d’acqua (certificazione IPX4) e si spengono automaticamente quando vengono richiusi. In confezione Razer offre anche una custodia e un pannetto per la pulizia. Il prezzo italiano è di 209,99 euro, le lenti da sole aggiuntive costano 34,99 euro. Sul sito italiano di Razer, però, non sono ancora disponibili.

L’alternativa: Huawei Gentle Monster II

HUAWEI X Gentle Monster IIFonte foto: Huawei

Lanciati a ottobre dell’anno scorso, i Huawei Gentle Monster II sono degli occhiali smart molto simili ai Razer Anzu per funzioni, meno per design. Rispetto ai Razer hanno in più la ricarica wireless, un peso decisamente maggiore e si attivano da soli quando vengono indossati.

Di contro, però, hanno un prezzo superiore: si parte da 299,99 euro per il modello Myma e si arriva a 329,99 euro per il modello Lang. In entrambi i casi gli occhiali vengono venduti con lenti polarizzate da sole e una elegante custodia in pelle con chiusura zip.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Cupido

Trova la tua anima gemellaIncontra la persona che fa per te tra i tanti profili in
cerca d’amore. Provaci, è gratis!

CERCA PARTNER

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963