Libero
redmi k50 Fonte foto: Redmi / Weibo
ANDROID

Redmi K50 Pro punterà su potenza, design e prezzo basso

Il secondo dispositivo della serie Redmi K50, cioè il K50 Pro, sta arrivando ed è abbastanza diverso da Redmi K50 Gaming Edition: ecco perché

Redmi è oramai diventato uno dei marchi più interessanti nel panorama mondiale dei dispositivi mobili. Il sub-brand di Xiaomi con i suoi smartphone ha, infatti, conquistato milioni di utenti che cercano device dalle buone qualità ma che abbiano anche un costo relativamente contenuto. Sulla scia di questa strategia, l’azienda sta per lanciare il suo nuovo Redmi K50 Pro.

Ricordiamo che quest’anno la compagnia ha già presentato un terminale della linea K50, vale a dire il Redmi K50 Gaming Edition (in foto). Dalla scheda tecnica molto interessante, il gaming phone presentato pochi giorni fa possiede tutte le caratteristiche perfette per accaparrarsi una grande fetta di utenti gamers. Tra queste specifiche, non possiamo non annoverare i due trigger da gioco (i grilletti da usare durante le partite) e i quattro altoparlanti (due per i canali medio bassi e due per gli alti). Per quanto riguarda il K50 Pro, anticipiamo che probabilmente conterà su un generoso display, proprio come il Gaming Edition.

Redmi K50 Pro: come sarà

Le feature del terminale di Redmi dovrebbero accontentare gli utenti più sofisticati con il suo pannello da ben 6,6 pollici (il Gaming Edition conta su uno schermo da 6,67 pollici Full HD+ AMOLED 20:9 HDR10 + a 10 bit, con refresh rate fino a 120 Hz e protezione Corning Gorilla Glass Victus) e il chipset Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1, accompagnato da un minimo di 6 GB di RAM e 128/256 GB di spazio di archiviazione. Il modulo fotografico posteriore dovrebbe ospitare tre sensori (con il principale da 64 megapixel), mentre sull’area anteriore dovremmo trovare una sola selfie-camera.

La batteria che dovrebbe andare ad alimentare il Redmi K50 Pro è da 4700 mAh con ricarica rapida 120W, mentre per quanto riguarda il sistema operativo, a far girare il dispositivo ci aspettiamo l’interfaccia proprietaria MIUI 13 basata su Android 12.

Infine, stando alle indiscrezioni emerse nelle ultime ore, l’atteso terminale di Xiaomi dovrebbe misurare 163,2 x 76,2 x 8,7 mm (11,4 mm inclusa la sporgenza del modulo posteriore dedicato alle fotocamere).

Proprio il modulo fotografico sarebbe uno dei punti forti di questo smartphone, caratterizzandone il design: dovrebbe essere molto sporgente e vistoso, una chiara scelta estetica da parte di Redmi.

Prezzo e disponibilità

Sebbene Xiaomi debba ancora annunciare una data di rilascio e il prezzo ufficiale, i rumor convergono sulla possibilità che il Redmi K50 Pro arrivi sugli scaffali intorno alla metà del 2022. Per quanto riguarda il costo, si parla di 1112 Rupie Indiane (267 euro circa, al cambio attuale). Tuttavia, a causa dei costi d’importazione e delle imposte più alti, in Europa il dispositivo potrebbe costare molto di più.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963