rfid-pmi Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

RFID e Industria 4.0, binomio vincente per il commercio

Le tecnologie a radiofrequenza migliorano le aziende sotto diversi aspetti, che vanno dalla tracciabilità di un prodotto al controllo degli stock nel magazzino

E-commerce e digitalizzazione stanno cambiando anche le imprese italiane. Dopo un leggero ritardo rispetto agli standard europei, il Made in Italy sembra aver imboccato finalmente, infatti, la strada giusta nell’entrare in quella che è stata definita la quarta rivoluzione industriale.

Una scossa, verso l’adozione delle nuove tecnologie di produzione, è arrivata anche dal governo che ha prima varato il Piano Nazionale Industria 4.0, nel tentativo di incentivare la digitalizzazione delle aziende italiane, e poi il Network Nazionale Industria 4.0, una rete volta ad illustrare alle imprese i vantaggi delle nuove tecniche di lavorazione. Il cambiamento sta interessando non solo le grandi realtà produttive, ma anche le PMI, ancora molto indietro sul fronte dell’Industria 4.0. In particolare, come dimostrano le previsioni di numerosi analisti, trasformare un’azienda, seguendo le logiche della quarta rivoluzione, migliora la catena del valore sotto ogni aspetto.

I tag RFID: le etichette dell’Industria 4.0

Un ruolo importante nel processo di rinnovamento, che sta coinvolgendo a più livelli l’imprenditoria italiana, sarà giocato dai tag RFIDRadio Frequency Identification, per i quali il governo ha previsto degli incentivi alle aziende con il lancio del Piano Nazionale Industria 4.0. Si tratta di tecnologie che permettono di memorizzare e trasferire informazioni, tramite una piccola antenna, da un’etichetta, chiamata appunto tag, a un lettore. I tag RFID potranno esser usati in molte situazioni, come ad esempio nella tracciabilità di un prodotto. Uno dei problemi principali che circonda il Made in Italy, infatti, è la contraffazione, una piaga che non risparmia nemmeno i prodotti alimentari.

Un tag RFID, inoltre, migliora anche l’esperienza del consumatore in quanto fornisce informazioni ulteriori non solo sulle origini ma anche sulle caratteristiche della merce. E non è tutto. Queste piccole etichette renderanno la gestione dei magazzini più efficiente: il controllo degli stock, infatti, sarà più rapido e più preciso.

PMI: cambiare per sopravvivere

Le piccole e medie imprese, in grado di cogliere i benefici offerti dall’Industria 4.0, saranno le uniche aziende a non essere travolte dai nuovi modelli di business. A loro la scelta: cambiare per sopravvivere o ignorare le nuove tecnologie e rischiare di scomparire.

Contenuti sponsorizzati