77232402afc8c4673e6c44fc617c5f56.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Rischio riposo teenager per luce tablet

Esperta, dispositivi fanno male se usati la sera

(ANSA) – ROMA, 21 NOV – La luce di tablet e smartphone fa particolarmente male agli occhi di bimbi e adolescenti che sono ancora in fase di sviluppo; infatti, se usati la sera, questi apparecchi possono sconvolgerne per tutta la vita i ritmi sonno-veglia e causare disturbi del sonno. Pubblicato sulla rivista Pediatrics, lo studio è stato condotto dall’Università del Colorado a Boulder, riesaminando dati di 67 ricerche sull’argomento che hanno coinvolto bambini e ragazzi di 5-17 anni. Il punto è che i bambini hanno gli occhi ancora in fase di sviluppo, hanno pupille più grandi e lente più trasparente, quindi i loro occhi sono ben più sensibili alla luce che è fondamentale per regolare i ritmi sonno-veglia. Nella ricerca è emerso, infatti, che più il bambino o l’adolescente usa smartphone e tablet la sera, più il suo ritmo sonno-veglia ne viene distrutto, con conseguente ritardo nell’addormentarsi, e perdita di preziose ore di sonno. Ciò avviene perchè la luce, specie la blu, blocca il rilascio dell’ormone del sonno, la melatonina.

Contenuti sponsorizzati