samsung galaxy s21 Fonte foto: Jack Skeens / Shutterstock
ANDROID

Uno dei telefoni Samsung più amati non si farà più

Un video pubblicato e poi rimosso da Samsung Korea sembra confermare le voci che girano da mesi: la gamma di smartphone Samsung perde un modello iconico e adorato dai fan.

L’estate di Samsung è stata decisamente calda e proficua per i fan del produttore coreano, che hanno visto l’arrivo della nuova generazione di “foldable“, con Samsung Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3, del nuovo smartwatch Galaxy Watch4 e delle nuove cuffiette Samsung Galaxy Buds2. A completare la gamma dei prodotti Samsung 2021 mancano solo due modelli: il Galaxy S21 Fan Edition e il Galaxy Note21 col pennino S-Pen.

E qui arrivano le brutte notizie: mentre il Galaxy S21 FE arriverà certamente, molto probabilmente in concomitanza con il “back to school“, del Note21 non c’è ancora nessuna notizia ufficiale. E, molto probabilmente, non ci sarà mai perché sono sempre più insistenti le voci che parlano di una cancellazione definitiva della serie Note, che verrebbe sostituita da quella Z Fold. Se ne parla da mesi, ma Samsung non ha mai né confermato né smentito. La compatibilità dei nuovi Galaxy Z Fold3 con il pennino (un pennino particolare, però, che non rovina lo schermo) è il primo forte indizio in questa direzione, mentre un video pubblicato da Samsung Korea e poi rimosso dal Web è forse una prova vera e propria di questa teoria.

Il video sul Galaxy NoteZ

Il dispositivo che sul mercato internazionale Samsung vende con il nome commerciale di Galaxy Z Fold3 in Corea del Sud, patria del colosso dell’elettronica, vengono venduti come “NoteZ“.

Il 18 agosto, sul canale YouTube di Samsung Korea, è comparso un video dal titolo “[Galaxy Z Fold3] NoteZ Unboxing“: si tratta di una parodia nella quale un attore coreano è travestito da Bob Ross, defunto pittore americano noto negli anni ’80 per il programma TV “The Joy of Painting“. Il finto Bob Ross è seduto davanti un cavalletto che regge un Galaxy Z Fold3/NoteZ.

Nel video l’attore mostra tutte le funzioni del nuovo pennino utili per dipingere e prendere appunti sul dispositivo pieghevole, oltre ai vari modi in cui si può usare lo Z Fold3 per fruire dei contenuti multimediali e per navigare su Internet.

Tale video è stato condiviso su Twitter dal noto leaker Tron (@FrontTron) il 19 agosto, accompagnato da un breve testo: “Mi dispiace per i fan dei Note, il Galaxy Note è morto. Non ci saranno più prodotti della serie Note a forma classica. Invece Samsung ora chiama lo Z Fold3 NoteZ“.

Poco dopo Samsung Korea ha rimosso il video da YouTube, disabilitando i commenti e abilitando i sospetti.

Addio Galaxy Note

Questa vicenda è solo l’ultimo indizio della cancellazione della serie Galaxy Note che, d’altronde, non ha più molto senso di esistere nonostante l’amore sviscerato dei fan. I Note nascevano come dispositivi “phablet“, un incrocio tra “phone" e “tablet“, ed erano caratterizzati da due cose: le dimensioni maggiori rispetto ai Galaxy S corrispondenti e il pennino.

Oggi gli smartphone sono talmente tanto grandi che l’unico modo per offrire uno schermo ancora più generoso, senza però rendere il telefono impossibile da portare con sé in tasca o in borsa, è proprio adottare il fattore di forma pieghevole. Non è ufficiale e Samsung continua a tacere, ma la serie Note è morta con il Galaxy Z Fold3, aka NoteZ.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963