ricarica samsung Fonte foto: Framesira / Shutterstock
ANDROID

Samsung Galaxy S22 avrà la ricarica veloce a 65W

Samsung sarebbe finalmente pronta a spingere sulla ricarica rapida, recuperando terreno sulla concorrenza che nel frattempo ha fatto moltissima strada.

Negli ultimi tempi Samsung ha adottato un approccio molto prudente in merito alle batterie e tutto ciò che ad esse è correlato. Forse tale approccio conservativo deriva dalla spiacevole vicenda occorsa a Galaxy Note 7 (ritirato dal mercato nel 2016 per un grave problema alla batteria), che ha procurato a Samsung notevoli danni d’immagine e certamente economici.

Da quel momento in poi Samsung, alla pari di Apple, ha cercato di fare del proprio meglio senza tuttavia forzare la mano, tanto in termini di capacità delle batterie quanto in tecnologie di ricarica rapida, che pongono ai produttori sfide impegnative dal punto di vista della sicurezza del processo. Più è elevata la potenza di ricarica, maggiore è il calore generato durante il processo e la pericolosità potenziale dello stesso, quindi, dando per scontato che a Samsung non manchino le risorse per immettere sul mercato smartphone top di gamma con ricarica ultraveloce, si tratta proprio di una scelta del produttore. Una scelta che, però, forse sta per essere modificata.

La certificazione del caricabatterie da 65 watt

Le cose sarebbero destinate a cambiare già a partire dai Samsung Galaxy S22 del prossimo anno. A giudicare dalle ultime indiscrezioni, i Galaxy S22 potrebbero supportare la ricarica rapida cablata a 65 watt. Siamo dunque lontani dai livelli di potenza della concorrenza, con Xiaomi che ad esempio si appresterebbe a disintegrare il muro dei 100 watt con l’imminente Mi Mix 4, ma resta il fatto che si tratterebbe del Galaxy dalla ricarica rapida di gran lunga più veloce di sempre: attualmente il primato spetta a Galaxy S21 Ultra con i suoi 45 watt.

L’ipotesi nasce dalla documentazione, intercettata dai rumor, che certifica come l’organismo danese UL (Demko) abbia certificato un caricabatterie prodotto da Samsung da 65 watt di picco. Il modello indicato è EP-TA865, supporta i protocolli USB Power Delivery e PPS ed anche diverse potenze: 15, 45 e, appunto, 65 watt.

Qualcuno potrebbe pensare che possa trattarsi di un caricabatterie per notebook, ma il documento indica tra le tensioni in uscita anche 5 volt, che sono inferiori a quelle necessarie per tenere acceso un PC portatile. Quindi si tratta necessariamente di un caricabatterie per smartphone o tablet.

La ricarica veloce sarà a pagamento

Voci provenienti dalla Cina affermano che sarà l’intera gamma Galaxy S22 ad avere la ricarica rapida a 65 watt, e non solamente la variante più potente dei top di gamma che vedranno la luce nella prima metà 2022. L’attuale gamma Galaxy S21, invece, ha la ricarica cablata a 25 Watt sul modello base e a 45 Watt sul Galaxy S21 Ultra.

Concordano un po’ tutte le fonti invece sul fatto che Samsung, con ogni probabilità, non inserirà nella confezione di vendita l’eventuale caricabatterie da 65 watt, che andrà acquistato a parte sfogliando il catalogo degli accessori.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963