samsung dispositivo pieghevole Fonte foto: redazione
SMART EVOLUTION

Samsung svela il suo nuovo smartphone flessibile: come è fatto

Samsung ha mostrato un video con un nuovo smartphone flessibile con una forma particolare: si apre a conchiglia e si estende in verticale. Come è fatto

30 Ottobre 2019 - Il Galaxy Fold è da poco arrivato sul mercato (in Italia non è ancora disponibile), ma Samsung sta già lavorando sulle prossime versioni del suo smartphone flessibile. E ha mostrato durante la Samsung Developer Conference (SDC), la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori che si sta tenendo in questi giorni, un video che mostra un nuovo concept di smartphone pieghevole.

Rispetto al Galaxy Fold è completamente differente, sia nelle dimensioni sia nel design. Lo smartphone flessibile lanciato da Samsung a settembre ha un design a portafoglio: la cerniera verticale permette di ripiegarlo su se stesso, come se si stesse chiudendo un libro. Il nuovo concept realizzato dall’azienda sudcoreana, invece, parte da un concetto completamente differente. Come si può vedere dall’immagine di copertina, si apre e si chiude come i vecchi telefonini Motorola Razr. Lo smartphone flessibile si sviluppa in verticale, mentre il Galaxy Fold ha un’estensione orizzontale. Due dispositivi completamente differenti, ma che dimostrano un fatto inappuntabile: Samsung sta sperimentando per trovare la soluzione migliore per gli utenti.

Come è il nuovo smartphone pieghevole di Samsung

L’azienda sudocoreana ha mostrato un video di pochissimi secondi durante la conferenza dedicata agli sviluppatori. Il filmato è servito per lanciare la nuova OneUI 2.0, l’interfaccia utente degli smartphone Samsung, e dimostrare che è in grado di adattarsi a qualsiasi tipo di schermo e form factor, anche a dispositivi pieghevoli mai visti finora sul mercato.

Samsung non ha fatto trapelare nessuna informazione sul nuovo smartphone flessibile. Non si conosce il suo vero nome, le caratteristiche e soprattutto se verrà mai realizzato o lanciato sul mercato. Potrebbe benissimo trattarsi di un rendering utilizzato solamente per il lancio della nuova interfaccia utente. L’unica cosa certa è che ha fatto parlare molto di sé e gli esperti si stanno interrogando che abbia un senso lanciare uno smartphone pieghevole con questa forma e design.

I problemi degli smartphone flessibili

Annunciati come “the next big things” del mondo della tecnologia, gli smartphone flessibili si stanno scontrando con diverse problematiche costruttive. Samsung ha dovuto posticipare l’uscita del Galaxy Fold di alcuni mesi a causa di complicazioni nate con lo schermo e la cerniera, mentre Huawei non è ancora riuscita a lanciare il Mate X, inizialmente atteso anche lui per la primavera-estate del 2019. Prima di vedere un mercato maturo pronto ad accogliere questi dispositivi bisognerà aspettare ancora un be po’ di tempo.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963