sicurezza-informatica-2018 Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Sicurezza informatica, cosa aspettarsi nel 2018 e come difendersi

Ecco una lista delle minacce informatiche che potrebbero essere le più pericolose nel 2018 e i consigli utili per difendersi da questi attacchi hacker

La sicurezza informatica è ormai un elemento chiave della nostra presenza in Rete. Ogni volta che ci colleghiamo a Internet dobbiamo prestare attenzione a diversi aspetti, dai nostri errori per la privacy ai tentativi di truffa fino alle minacce degli attacchi hacker.

La nostra vita va verso una presenza costante nell’universo online. Dagli smartphone ai tablet, passando per computer e wearable. Difficilmente al giorno d’oggi riusciamo a passare poche ore “sconnessi” dal mondo digitale. E questa tendenza aumenterà nel 2018. Questo significa che saremo anche esposti a un numero maggiore di attacchi hacker e possibili truffe informatiche ai nostri danni. Un cyber criminale può attaccarci sia mentre usiamo la connessione Wi-Fi di casa o dell’ufficio, sia mentre siamo in giro con la connessione dati dello smartphone attiva. Ecco una lista delle minacce più pericolose nel prossimo anno e cosa dobbiamo fare per difenderci.

Phishing

Le truffe online, meglio conosciute come attacchi phishing, sono uno dei pericoli più significativi della Rete. Le nostre informazioni più riservate sono una fonte di guadagno per i criminali che possono rubarci i dati del conto bancario oppure sfruttare la nostra identità per truffare amici e parenti sui social media. Nel 2018 questi attacchi fraudolenti, secondo gli esperti di sicurezza informatica, continueranno ad aumentare. Per difendersi il consiglio è quello di non inserire troppo informazioni personali online e di non cliccare sui link e non scaricare gli allegati sospetti che riceviamo via email o nelle applicazioni per la messaggistica, come WhatsApp.

Privacy

Ogni volta che facciamo una ricerca online il browser, i siti internet e il nostro provider registrano ogni nostro passaggio. Per evitare che aziende e malintenzionati ci monitorino mentre siamo online è consigliabile navigare in modalità anonima.

Malware

Alcuni virus continueranno il proprio percorso di crescita già intrapreso nel 2017. Pensiamo su tutti ai ransomware e ai trojan bancari. Per difenderci da questi pericoli il consiglio è di installare sempre un antivirus sui nostri dispositivi e poi di eseguire con costanza gli aggiornamenti di applicazioni, software vari e sistema operativo. Per evitare di dover pagare il riscatto in seguito a un attacco ransomware che ha bloccato tutti i nostri dati la soluzione è sempre la stessa: eseguiamo dei backup con cadenza settimanale o giornaliera in base all’importanza dei nuovi file salvati.

Proteggere i più piccoli

Il tema della sicurezza informatica dei più piccoli è un argomento sempre più importante. Moltissimi device pensati per i più piccoli sono infatti soggetti ad attacchi hacker a causa della scarsa attenzione dei produttori che non li proteggono con i giusti standard di sicurezza. Per questo motivo dobbiamo accompagnare i nostri figli nel percorso di avvicinamento alla Rete e dobbiamo monitorarli sempre quando navigano in Internet. Online possono imparare e relazionarsi con i propri coetanei ma il web rappresenta anche un grosso pericolo per loro.

Contenuti sponsorizzati