smart glasses svizzera euro 2020 Fonte foto: ANSA
SMART EVOLUTION

Smart glasses per allenarsi: il segreto della Svizzera a Euro 2020

I portieri della nazionale di calcio della Svizzera hanno un segreto smart per i loro allenamenti: sono gli Strobe Glasses per migliorare vista e riflessi

Veronica Nicosia Giornalista scientifico

Laureata in astrofisica, giornalista scientifico e content editor SEO, scrive di tecnologia per magazine online e carta stampata. Nel 2020 approda a Libero Tecnologia

Il match tra Svizzera e Francia di Euro 2020 si è chiuso con un appassionante scontro ai rigori. Qui, il portiere della Svizzera, ha mostrato tutta la sua abilità: una parata che ha segnato la vittoria e il passaggio ai quarti di finale, che vedrà la nazionale svizzera affrontare la Spagna.

L’abile portiere della Svizzera, però, condivide con i suoi compagni di squadra un segreto smart. Già prima del match erano circolate delle foto in cui Yann Sommer, portiere della nazionale d’oltralpe, si allenava con dei particolari occhiali da sole. Una foto che ha destato tantissima curiosità nei tifosi e che ha rivelato così l’arma segreta degli allenamenti dei portieri svizzeri: gli speciali occhiali intelligenti di un’azienda giapponese per migliorare la vista e i riflessi. E i risultati degli Strobe Glasses contro la Francia si sono visti, con la super parata di Sommer al quinto rigore decisivo calciato dal francese Mbappé.

Euro 2020, il segreto della Svizzera: gli Strobe Glasses

Negli ultimi giorni prima del match Francia-Svizzera di Euro 2020 del 28 giugno sono apparse delle foto del portiere svizzero Yann Sommer con indosso degli speciali occhiali da sole. Una foto che aveva incuriosito i tifosi: difficilmente si vede un portiere di calcio che si allena indossandoli.

Sommer appariva intento a parare palloni con le lenti scure, destando ovviamente curiosità. Quel che non tutti sanno è che da diversi anni ormai la nazionale svizzera si allena usando questo insolito metodo. Non si tratta infatti di normali occhiali da sole, ma di smart glasses realizzati da un’azienda giapponese che permettono di allenare riflessi e vista, chiamati Strobe Glasses.

Strobe Glasses: come funzionano gli occhiali smart

Gli Strobe Glasses indossati da Sommer negli allenamenti svolgono una funzione molto importante: forniscono una serie di stimoli che permettono agli atleti di sviluppare i propri riflessi e la vista, per avere performance sempre migliori in campo. Indossandoli, si stimola il bulbo oculare e i muscoli dell’occhio, prevenendo anche la degenerazione della cornea.

In particolare, gli smart glasses emettono dalle lenti delle luci lampeggianti, che acciecano temporaneamente chi li indossa per stimolare il bulbo oculare e velocizzarne i movimenti. Ci sono poi luci che riproducono l’effetto slow-motion, così da allenare la capacità di reazione dell’atleta.

Per vedere un aumento della capacità visiva del 10%, secondo i dati dell’azienda produttrice, basta indossarli per almeno 15 minuti al giorno ogni 2 o 3 giorni. Gli effetti in Sommer sono stati evidenti: una parata straordinaria durante l’ultimo rigore calciato dal francese Mbappé al termine di una partita ad alto livello adrenalinico che ha portato la Svizzera dritta ai quarti di finale di Euro 2020.

TAG:

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail App

Prova Libero Mail AppUn’unica app per tutti i tuoi account di posta:
porta le tue mail sempre con te!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963