53bb12413d9b92aec0dd7615373a1a3a.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Smartphone a rischio hacker

Possibile sbloccare il pin in pochi secondi e in soli 3 tentativ

(ANSA) – ROMA, 29 DIC – Che il pin di uno smartphone potesse essere ‘craccato’ dopo vari tentativi e grazie alle informazioni raccolte dai sensori interni del dispositivo era cosa nota, ma che si potesse sbloccarlo in pochi secondi, con il 99,5% delle possibilità di successo e in soli 3 tentativi, ancora no. E’ l’allerta lanciato dallo studio dell’Università Tecnologica Nanyang di Singapore, pubblicato sulla rivista Cryptology ePrint Archive. Il gruppo guidato da Shivam Bhasin ha dimostrato quanto sia facile per gli hacker sbloccare un dispositivo sfruttando i dati raccolti dai suoi sensori, che ci permettono tutte le attività ma che possono essere dannosi per la nostra privacy, come l’accelerometro, il giroscopio, o il sensore di prossimità.

I ricercatori sono riusciti a sbloccare dispositivi con i 50 numeri di pin più comuni in soli 3 tentativi con una percentuale di successo del 99,5%, mentre il precedente test di cracking telefonico aveva ottenuto una percentuale di successo del 74%.

Contenuti sponsorizzati