Libero
fotocamera samsung Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

Smartphone con fotocamere da 200 MP: li vedremo nel 2022?

Il sensore da 200 megapixel esiste già, ed è prodotto da Samsung. Tutta via sembra che non sarà lei l’azienda ad utilizzarlo per la prima volta

La risoluzione delle fotocamere rappresenta uno dei parametri di una scheda tecnica che molti ritengono più affascinanti, e che a volte fanno propendere l’acquisto verso uno o l’altro modello. Come ripetiamo spesso però, una risoluzione più elevata e dunque un numero maggiore di megapixel non sono garanzia di foto migliori: aiutano, ma da soli non bastano.

È vero che un’immagine più grande si presta meglio al pixel binning, ossia quella funzionalità software tramite la quale da una foto molto grande ne viene ricavata una relativamente piccola (attualmente non oltre i 40 MP, spesso si rimane sotto i 20 MP) più luminosa, e ciò è particolarmente utile in condizioni di scarsa luminosità, ma quel numero su cui il marketing spinge parecchio non dice nulla sulla fedeltà cromatica e su tutti quegli aspetti che rendono bella una foto. Nel momento in cui a settembre Samsung ha annunciato il sensore per smartphone da 200 megapixel molti hanno iniziato a chiedersi quando sarebbe arrivato sul mercato, e a bordo di quale smartphone. E soprattutto se ne vedremo uno già nel 2022.

Motorola e Xiaomi nel 2022, Samsung nel 2023

La risposta alla domanda iniziale è senza dubbio "sì", vedremo smartphone con fotocamere da 200 megapixel già nel 2022. Almeno è ciò di cui è sicuro Ice Universe, informatore che di solito è in possesso di informazioni affidabili. Secondo le sue fonti, il sensore da 200 MP che Samsung ha ufficializzato a settembre non sarà utilizzato per la prima volta dalla stessa azienda che lo ha creato e nemmeno da Xiaomi, che di solito è molto reattiva ad implementare nei suoi prodotti queste novità "scoppiettanti".

Secondo l’informatore Xiaomi sarà della partita: sarà tra le prime a richiederlo a Samsung, ma non sarà "la" prima. Sembra infatti che l’indiziata principale ad utilizzare la fotocamera da 200 MP di Samsung sia Motorola, che potrebbe utilizzarla su un top di gamma da lanciare entro la prima metà del nuovo anno. Dunque secondo Ice Universe saranno almeno due gli smartphone in arrivo nel 2022 con una fotocamera da ben 200 MP, il primo di Motorola e il secondo di Xiaomi. Per quanto riguarda Samsung che, appunto, quel sensore lo produce nei propri stabilimenti, secondo l’informatore sarà impiegato nel 2023, a bordo presumibilmente di Galaxy S23 Ultra.

Non sembra ci sia margine infatti per vederlo su Samsung Galaxy S22 Ultra, le cui specifiche sono chiacchierate da tempo e anche nell’ultimo aggiornamento si fa riferimento ad un sensore principale da 108 MP. Del resto la nuova gamma di "top" sarà lanciata all’inizio del 2022, e sembra ormai chiaro che Samsung ha deciso di implementare una versione ottimizzata del sensore da 108 MP di Galaxy S21 Ultra.

A cosa serve una fotocamera da 200 MP?

Il sensore da 200 MP di Samsung è l’Isocell HP1, che ha una risoluzione impressionante: 16.384 x 12.288 pixel, ma non si commetta l’errore di pensare di sfruttarli tutti quanti, se non altro per una questione di spazio che una foto occuperebbe nel telefono, forse superiore ai 100 MB. Quindi perché avere un sensore tanto risoluto se poi non è consigliabile scattare a 200 megapixel? Almeno per due ragioni.

La prima è uno sfruttamento pieno del pixel binning, quel sistema che "fonde" diversi pixel per ottenerne uno più luminoso: a gruppi di 4 per ottenere immagini da 50 megapixel o a gruppi di 16 per fotografie da 12,5 megapixel. La seconda ragione per cui un sensore dalla risoluzione tanto elevata può tornare utile riguarda lo zoom senza perdite di qualità. Potendo partire da uno scatto da 200 megapixel si possono ottenere delle immagini a risoluzione inferiore con zoom di 3x o 4x, il che significa che si potrebbero ottenere risultati più che interessanti senza avere una fotocamera zoom dedicata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963