galaxy z fold 2 samsung Fonte foto: Mr.Mikla / Shutterstock.com
ANDROID

I prossimi pieghevoli Samsung saranno resistenti all'acqua

I nuovi Samsung Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3 avranno una certificazione IP che attesta la loro resistenza all'acqua e alla polvere, per convincere gli utenti sulla loro durabilità nel tempo.

I prossimi pieghevoli di Samsung avranno tra le proprie caratteristiche quella di essere resistenti all’acqua. Ancora non è stata indicata in via ufficiale la certificazione indicante a tutti gli effetti il tempo di resistenza a contatto con i liquidi ma, di certo, si tratta di un’interessante novità per i due foldable dell’azienda ormai quasi in dirittura di arrivo.

La notizia, al momento ancora un rumor non confermato ma sostenuto da diverse tra le fonti più informate del web, confermerebbe la volontà di Samsung di voler puntare davvero in alto con i suoi due nuovi pieghevoli. Quella dell’IP rating è di certo una buona notizia per i futuri acquirenti dei modelli Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3, ovvero l’ex Galaxy Z Flip 2 recentemente protagonista di un cambio di nome voluto da Samsung stessa, che avrebbero così un elemento in più a tutela dei propri dispositivi che, già sulla carta, si presentano come tra i più costosi dell’intero mercato, come peraltro già accaduto con le precedenti versioni rilasciate in passato.

Pieghevoli Samsung, quale IP rating?

Come anticipato, ancora non ci sono informazioni dettagliate sull’IP rating assegnato a Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3 e, visto il fattore di forma, probabilmente sarà difficile che possa contare su parametri particolarmente alti, come l’IP68 del modello Galaxy S21 Ultra. Ciò non toglie che verrà accolto, in ogni caso, come un gradito miglioramento per una migliorata durabilità nel tempo.

Infatti, a parità di prezzo, nessuno dei foldable precedenti aveva potuto contare sulla resistenza all’acqua o alla polvere. Un dettaglio che, sommato a un costo non indifferente, aveva fatto compiere un passo indietro a molti probabili acquirenti; una sola piccola distrazione, avrebbero potrebbe infatti mettere a rischio il completo funzionamento dei device da ben oltre i mille euro.

Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3, le altre caratteristiche

Intanto, Galaxy Z Fold 3 ha ricevuto la sua certificazione 3C, rendendo finalmente note alcune delle sue caratteristiche, come il sistema di doppia batteria per una capacità totale di 4275mAh. Nello specifico, si tratta di due accumulatori, da 2215mAh e 2060mAh, posizionati rispettivamente nelle due metà dello smartphone.

Il modello SM-F916, questo il numero identificativo di Z Fold 3, sarà verosimilmente uno smartphone più sottile rispetto al modello precedente ma anche meno potente, visto che su Z Fold 2 la batteria poteva contare su una capacità totale di 4500mAh. Ancora da confermare, invece, il supporto per la S Pen, così come le dimensioni minori dello schermo esterno rispetto alla precedente versione. Altre voci, non confermate, parlano anche di una memoria interna da 256GB, mentre per Z Flip 3 potrebbe essere disponibile il doppio taglio da 128GB e 256GB.

Pieghevoli Samsung, data di lancio

Benché non sia ancora stata definita una data certa, Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 2 dovrebbero fare il loro debutto sul mercato nel mese di luglio 2021. Nonostante le voci circolate negli ultimi mesi, saranno gli unici due pieghevoli di Smartphone per l’anno in corso.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963