Libero
sony xperia 5 iv Fonte foto: Sony
ANDROID

Sony prepara 6 nuovi smartphone e cambia nome ai sensori

Novità in casa Sony con l'arrivo di 6 nuovi smartphone e del nuovo marchio Lytia, che potrebbe affiancare o sostituire il codice alfanumerico dei sensori fotografici IMX.

Sony è un marchio poco noto al grande pubblico quando parliamo di smartphone: il colosso giapponese, infatti, produce pochi modelli e quasi tutti sono destinati agli amanti della fotografia digitale, se non addirittura ai fotografi professionisti. Per questo motivo le ultime due notizie sui futuri prodotti di questo brand risultano molto interessanti.

La prima, che sta circolando su Reddit ma non è ufficiale, riguarda l’ipotesi secondo cui Sony sta per lanciare una nuova gamma di smartphone. E si tratterebbe di una gamma completa, con ben 6 modelli in tutte le fasce di mercato. La seconda, che è invece ufficiale, riguarda il cambio del nome dei sensori fotografici prodotti da Sony e utilizzati su moltissimi smartphone di altri brand, compresi gli Apple iPhone.

Nuovi smartphone Sony: come saranno

Dei 6 nuovi smartphone targati Sony sono stati pubblicati i codici dei modelli: PM-142x-BV, PM-143x-BV, PM-144x-BV, PM-145x-BV, PM-146x-BV e PM-147x-BV.

Tre di dispositivi utilizzeranno il SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2, due dispositivi utilizzeranno Snapdragon 4 Gen 1 e un dispositivo utilizzerà Snapdragon 6 Gen 1. Si tratta, dunque, di tre top di gamma, un medio e due smartphone di fascia medio-bassa.

Probabilmente i nuovi Xperia 1 V, Xperia 5 V e Xperia Pro 2023 avranno il chip Snapdragon 8 Gen 2. Xperia 10 V, dispositivo di fascia media potrebbe avere il chip Qualcomm Snapdragon 6 Gen 1 mentre resta molto difficile individuare i due dispositivi con il chip Qualcomm Snapdragon 4 Gen 1, di cui uno potrebbe essere l’Xperia Ace IV.

Nel 2020 Sony portò sul mercato lo smartphone top di gamma l’Xperia Pro con chip Snapdragon 865, mentre l’Xperia Pro-I aveva il Qualcomm Snapdragon 888 SoC top di gamma del 2021.

I nuovi telefoni Sony con i processori Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2, 6 Gen 1 e 4 Gen 1 sono attesi al debutto nel 2023 anche se una vera e proprie time line di presentazione non è stata ancora fornita. Così come non sono stati forniti i mercati di distribuzione.

I sensori fotografici Sony diventano Lytia

Altra novità, ma questa volta ufficiale: Sony annuncia la nascita del marchio Lytia che potrebbe sostituire (o affiancare) la dicitura IMX dei suoi sensori fitigrafici, come il recentissimo e apprezzatissimo  Sony IMX989 da 1 pollice e 50 MP.

Lo scopo è di rendere il marchio più conosciuto tra gli utenti per ricordare che se molti smartphone possono scattare ottime foto o girare video bellissimi, il merito è anche della tecnologia Sony, che sarà riconoscibile dal marchio Lytia e non più solo dalla sigla alfanumerica dei sensori IMX.

Il marchio Lytia nasce dall’unione delle prime due lettere della parola Lyra (la costellazione) e la parola luce (light) per evocare la capacità del sensore di catturare la scena che ha davanti così come è realmente, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963