3886a914ef76a65206e9509083458a7b.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Spotify, causa da 1,6 mld per le licenze

Editore Wixen Music, ha usato migliaia di brani senza pagare

(ANSA) – ROMA, 3 GEN – Spotify si trova a fronteggiare una causa da 1,6 miliardi di dollari per violazione del diritto d’autore. A intentarla è l’editore musicale Wixen Music Publishing, titolare esclusivo delle licenze di canzoni di varie band e artisti dai Doors a Neil Young, secondo cui il colosso svedese della musica in streaming avrebbe usato migliaia di brani senza averne i diritti di riproduzione e senza pagare quanto dovuto.

Stando alla causa, depositata venerdì scorso presso un tribunale californiano, Spotify avrebbe fatto ascoltare ai propri utenti, senza averne il diritto, canzoni come “Light My Fire” dei Doors o “Free Fallin'” di Tom Petty. Per questo Wixen Music chiede danni per un minimo di 1,6 miliardi di dollari insieme a un decreto ingiuntivo.

Contenuti sponsorizzati