Libero
Young-hee Fonte foto: Netflix
TV PLAY

Squid Game 2: chi è il fidanzato della "bambola assassina"

Il creatore e regista della serie ha detto che si chiamerà Cheol-su e che i fan potranno vederlo nella seconda stagione

La "bambola assassina" di Squid Game ha un fidanzato e lo vedremo sicuramente nella seconda stagione dello show, che è stata recentemente confermata da Netflix. L’annuncio è stato fatto dal creatore, produttore e direttore della serie, Hwang Dong-Hyuk, che ha indirizzato un messaggio ai fan.

Dopo aver elencato i nomi di alcuni dei personaggi che torneranno sul piccolo schermo, tra cui Gi-hun e Front Man, il regista, nel breve testo rivolto ai fan di Squid Game, ha aggiunto che gli spettatori «faranno la conoscenza del fidanzato di Young-hee, Cheol-su». Young-hee – la "bambola assassina, appunto – altro non è che il gigantesco robot a forma di bambina che nella prima stagione dello show uccideva i concorrenti meno capaci nel corso di una versione letale di Un due tre stella. La versione coreana del gioco aveva ovviamente un differente ritornello da ripetere, ma il concetto non cambia.

La storia della "bambola assassina"

Divenuta ormai un simbolo della prima stagione di Squid Game, la "bambola assassina" Young-hee ha origine da un iconico personaggio dei libri di testo scolastici sudcoreani diffusi intorno agli anni ‘70: si trattava di una bambina chiamata Younghee, appunto, tra l’altro sempre accompagnata da un amichetto di nome Chulsoo.

Proprio le sembianze di questa bambina illustrata hanno ispirato i creatori della serie quando hanno dato forma alla bambola-robot della prima stagione. Younghee e Chulsoo sono considerati due personaggi iconici di quegli anni, tanto che sono stati anche protagonisti di un film e sono nominati nel testo di una canzone.

Chi è Cheol-su

Per ora non si sa molto di questo fantomatico fidanzato di Young-hee, se non il fatto che anche il suo nome è estremamente comune in Corea. In realtà potrebbero esserci dei dubbi anche sul fatto che si tratti effettivamente del fidanzato della "bambola assassina": il regista nel suo messaggio ha infatti usato la parola boyfriend, che viene comunemente tradotta come "fidanzato", ma che talvolta può significare "amichetto".

Netflix non ha nemmeno diffuso delle fotografie ufficiali di questo nuovo personaggio, per ora. Ma se l’ispirazione per le sue sembianze arriva, come è probabile, sempre dai libri scolastici di qualche decennio fa, allora Cheol-su sarà un bambino dal viso tondo, con una maglietta bianca e azzurra e un folto caschetto di capelli neri.

Insomma, possiamo immaginare Cheol-su come la versione maschile della "bambola assassina" che già conosciamo: una bambola-robot gigante con le sembianze di un bambino. Cheol-su si rivelerà mortale e pericoloso tanto quanto la fidanzatina? Tutti i fan sono pronti a scommettere di sì.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963