7cff0b5f68a116f42143a70cd70582b1.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Stampante 3D crea prima pelle di colore

Controllata la distribuzione dei melanociti

(ANSA) – ROMA, 24 GEN – E’ possibile controllare la pigmentazione nella fabbricazione di pelle umana. Lo dimostra un nuovo metodo sviluppato dai ricercatori del Singapore Institute of Manufacturing Technology e del Singapore Centre for 3D Printing all’Università di Nanyang. Nello studio, pubblicato sulla rivista Biofabrication, il team spiega come utilizza la stampa in 3D per controllare la distribuzione delle cellule della pelle che producono melanina (i melanociti), al fine di produrre una pigmentazione della pelle somigliante appunto a quella umana. Mentre tessuti di pelle artificiali sono utilizzati con successo nella riparazione e nei trapianti della pelle stessa, mancano però di caratteristiche specifiche come la pigmentazione, le ghiandole sudoripare o i follicoli dei capelli.

Contenuti sponsorizzati