vpn
TECH NEWS

Su Firefox arriva l'integrazione VPN

Il famoso browser web Mozilla Firefox si doterà presto di un sistema di VPN realizzato dal MIT, il costo per usare questo strumento sarà di 10 dollari ogni mese

23 Ottobre 2018 - Mozilla vuole far crescere il più possibile il proprio browser web Firefox e per farlo implementerà nel motore di ricerca un sistema di VPN per proteggere la sicurezza informatica e la privacy dei suoi utenti.

Da diverso tempo Mozilla sta cercando di migliorare la sicurezza informatica del suo browser web. Ad esempio, con il lancio dell’estensione Container ha permesso ai suoi utenti di limitare la raccolta dati da parte di Facebook, e ridurre così i danni provocati dai vari scandali di sicurezza come quello legato a Cambridge Analytica. Per migliorare ulteriormente la privacy e la difesa dai malware Mozilla ha ora deciso di integrare su Firefox il servizio di Virtual Private Network offerto da ProtonVPNPer chi non la conoscesse, si tratta della VPN sperimentata e realizzata dagli scienziati del MIT (il Massachusetts Institute of Technology). Grazie a ProtonVPN i vari utenti su Mozilla Firefox potranno navigare senza lasciare tracce e con protocolli di sicurezza anti-malware.

Come attivare ProtonVPN su Mozilla Firefox

Per attivare ProtronVPN come strumento di difesa della nostra navigazione, Mozilla richiederà ai suoi utenti degli Stati Uniti 10 dollari al mese. Un abbonamento che molto probabilmente verrà convertito in 10 euro/mese una volta che verrà introdotta la VPN del MIT su Firefox anche nel mercato europeo e italiano. Mozilla non ha ancora fatto sapere se e quando la sua VPN verrà estesa a tutti i suoi utenti, dall’azienda fanno sapere che per almeno alcuni mesi il servizio sarà testato solo negli USA, ma ovviamente la volontà è quella di inserire il browser web con VPN inclusa anche nei computer degli utenti delle altre nazioni esterne agli Stati Uniti.

Non è detto comunque che la maggior parte degli utenti europei prenderà bene la scelta a pagamento del servizio in VPN. In Italia, così come in altri Paesi dell’Unione, infatti, esistono diversi servizi gratuiti di VPN per la sicurezza della nostra navigazione online. Come per esempio la VPN gratis del browser web Opera. Mozilla dunque dovrà essere brava a dimostrare che i servizi aggiuntivi per la privacy e la lotta alle truffe online presenti su ProtonVPN siano così efficienti da indurre gli utenti a sborsare 10 euro ogni mese per usare Forefox con VPN.

Contenuti sponsorizzati