3b13be27c1664134348a1b50d58ffa2d.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Su Yandex emergono Google Documents

Anche memo interni banca. Big G, file non protetti da autori

(ANSA) – ROMA, 6 LUG – Il più grande motore di ricerca russo, Yandex, ha incluso nei risultati di ricerca alcuni documenti privati del servizio Google Documents, dando involontariamente accesso agli utenti a dati personali e informazioni sensibili.

Secondo l’AP, tra i file comparsi su Yandex anche memorandum interni di una banca russa. Il caso è stato segnalato da una serie di utenti del paese che hanno iniziato a postare i file trovati. Google si difende spiegando che i motori di ricerca possono solo restituire documenti che sono stati deliberatamente resi pubblici dai propri autori. “Salvare e proteggere i dati personali degli utenti è la nostra priorità principale – spiega la società – Google Documents è uno strumento per il lavoro, protetto e che funziona correttamente”. Ilya Grabovsky, un portavoce di Yandex, ha spiegato che nella sua ricerca c’erano solo file che non richiedevano login o password aggiungendo però che la stessa situazione si stava verificando anche in altri motori di ricerca.

Contenuti sponsorizzati