60cc3e409964f59150b63de865c79f61.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Teenager incollati a smartphone e tristi

Studio Usa, utilizzo limitato è meglio dell'astinenza

(ANSA) – ROMA, 23 GEN – Stare “incollati” allo smartphone non rende i giovani felici, anzi: i teenager che abitualmente trascorrono ore e ore sui telefonini sarebbero “decisamente infelici”. A tracciare questo ritratto dei giovanissimi è uno studio guidato da Jean Twenge, della San Diego State University, pubblicato su Emotion. Per capire il rapporto tra benessere psicologico degli adolescenti e utilizzo degli smartphone, il team ha elaborato i dati raccolti da “Monitoring the future”, un’indagine nazionale su un campione rappresentativo di oltre un milione di studenti americani di 14, 16 e 18 anni. I teenager hanno risposto a domande su quanto tempo passano su telefoni, tablet, computer e a quesiti sulle interazioni sociali reali e sul loro grado di felicità. Dai risultati è emerso che gli adolescenti che hanno trascorso più tempo davanti agli schermi di vari dispostivi – per videogiochi, social media, messaggi o video chat – sono meno felici dei compagni che invece hanno trascorso più tempo in attività lontano da schermi.

Contenuti sponsorizzati