b0cd238d0b8c4118c80c30bd44b8bec1.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Tempeste magnetiche nocive auto autonome

Esperti, l'energia prodotta interrompe il collegamento Gps

(ANSA) – ROMA, 19 MAR – Non solo reti elettriche e satelliti: le tempeste magnetiche potrebbero danneggiare anche le auto a guida autonoma, alterando o interrompendo la connessione dati tra il Gps (sistema di posizionamento globale) dei veicoli e i satelliti che forniscono in tempo reale le informazioni sulla posizione. Lo afferma Scott McIntosh, direttore dell’osservatorio presso il National Center for Atmospheric Research di Boulder, in Colorado, in un’intervista a Bloomberg. “I sistemi di guida autonoma – ha detto McIntosh – non dovrebbero essere eccessivamente dipendenti dal Gps. In caso di tempeste magnetiche, legioni di macchine guidate da computer potrebbero fermarsi e dover attendere il ritorno della connessione satellitare”.

Le tempeste magnetiche – si legge nel report di Bloomberg – sono valutate su una scala di cinque livelli. Le più intense possono paralizzare le reti elettriche, oscurare i satelliti e azzerare le comunicazioni nella parte della terra illuminata dal Sole.

Contenuti sponsorizzati