whatsapp-icona Fonte foto: BigTunaOnline / Shutterstock.com
TECH NEWS

Truffa WhatsApp, attenzione ai falsi buoni Conad

Negli ultimi giorni è diventato virale su WhatsApp un messaggio che promette di regalare dei buoni Conad: fate attenzione, si tratta di una truffa

9 Gennaio 2019 - Ciao. Appena preso non ci credo!! Ne rimangono pochissimi”. Se anche voi avete ricevuto questo messaggio nelle ultime ore non siete gli unici. Si tratta di una truffa WhatsApp che sta colpendo migliaia di utenti e che rischia di mettere in pericolo i vostri dati personali.

Facciamo chiarezza. Innanzitutto Conad non centra nulla con la truffa architettata dai malintenzionati, che ne stanno solamente sfruttando il nome essendo una delle principali aziende italiane del settore alimentare. Si tratta di una delle classiche truffe WhatsApp che settimanalmente diventano virali sull’applicazione. Il messaggio comincia a girare all’interno dei gruppi e delle chat private, gli utenti premono sul link convinti di ricevere in omaggio un premio e invece cadono nella trappola creata ad arte dagli hacker. Nella migliore delle ipotesi non succede nulla, ma in alcuni casi gli utenti si sono ritrovati degli abbonamenti a pagamento attivi sullo smartphone.

Come funziona la truffa dei falsi buoni Conad

Come avete potuto leggere il testo del messaggio è molto semplice. Vengono utilizzate delle parole che attirano l’attenzione dell’utente e lo invitano a cliccare sul link presente alla fine (che noi non abbiamo voluto riportare per salvaguardare i dati personali degli utenti). Una volta cliccato sul link, però, non accade nulla e il messaggio viene inviato in automatico a tutti i gruppi e le chat che abbiamo attive. Grazie a questo semplice stratagemma il messaggio è diventato virale in pochissime ore e sono oramai diversi giorni che viene inviati di chat in chat su WhatsApp. Per il momento il messaggio sembrerebbe “innocuo”, ma non è escluso che gli utenti che hanno premuto sul link abbiano condiviso con i malviventi alcuni dati personali.

Come difendersi dalle truffe WhatsApp

Riconoscere un messaggio truffa su WhatsApp è estremamente semplice, non è necessario esseri degli esperti di sicurezza informatica. Solitamente hanno un testo creato appositamente per catturare l’attenzione della persona e invogliarla a premere sul link. Inoltre, come in questo caso, si utilizzano i nomi di aziende famose per aumentare l’autorevolezza del messaggio. Vi ricordiamo che nessuna azienda offre prodotti o buoni tramite WhatsApp, ma si utilizzano solamente i canali ufficiali dell’impresa (sito internet, newsletter).

Contenuti sponsorizzati