35e6f0062570f884db541e0fa0470c58.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Twitter, nuova stretta su abusi e odio

Prevista rimozione utenti, esclusi profili governo e militari

(ANSA) – ROMA, 19 DIC – Da Twitter una nuova stretta contro il linguaggio d’odio e gli abusi sulla sua piattaforma, spesso messa sotto accusa per fenomeni di violenza e di cyberbullismo.

Le nuove disposizioni colpiranno in particolare gli utenti che utilizzano immagini d’odio sui loro profili, che promuovono la violenza o partecipano a gruppi che promuovono la violenza anche con azioni al di fuori di Twitter. Il social network potrà chiedere agli utenti di eliminare i singoli tweet che vanno in conflitto con le regole fino ad espellere un utente recidivo. Da queste nuove regole saranno esclusi gli account governativi e militari.

Pugno di ferro anche nei confronti di qualsiasi account che sostenga abusi o minacci gli altri attraverso le informazioni del proprio profilo, incluso il nome utente, il nome visualizzato o la biografia del profilo. Verranno sospesi gli account che includono una minaccia violenta o più insulti, epiteti razzisti o sessisti, incitazioni alla paura o umiliazioni pesanti.

Contenuti sponsorizzati