twitter Fonte foto: Natee Meepian / Shutterstock.com
APP

Twitter inizia a testare la sua alternativa a Clubhouse: si chiama Spaces

Twitter lancia Spaces, la nuova feature per messaggi vocali che sfida Clubhouse: come funziona la funzione in sperimentazione su Android

È iniziata la fase di test su Android per l’alternativa a Clubhouse firmata da Twitter. La feature si chiama Spaces e consentirà agli iscritti alla piattaforma dei 140 caratteri di utilizzare delle apposite stanze per effettuare conversazioni vocali, replicando il meccanismo di base utilizzato dall’app concorrente.

Era già stata annunciata qualche mese fa la nuova funzionalità e già dallo scorso dicembre risultava in fase di test, ai tempi esclusivamente sui dispositivi dotati di sistema operativo iOS. Con un colpo di coda improvviso, Twitter ha tagliato i tempi ed è riuscita laddove l’app dei record ancora latita: ovvero sulla versione della propria applicazione dedicata agli utenti che quotidianamente utilizzano dispositivi dotati di sistema operativo del robot verde. Si fanno dunque sempre più concrete le possibilità di vedere Spaces attiva e funzionante su tutti gli smartphone ben prima della blasonata Clubhouse, l’app da 100 milioni di dollari e 8 milioni di download.

Twitter Spaces, chi può accedere ai test

Spaces è attualmente in fase di test sulla versione beta dell’app per Android. Coloro i quali posseggono i requisiti per far parte del programma, attualmente in sperimentazione esclusivamente in alcuni paesi del globo, possono ricevere il proprio invito proprio come su Clubhouse L’invito arriva in diverse forme, confermate da Twitter attraverso una comunicazione ufficiale.

"A partire dai prossimi giorni, le persone con Android potranno partecipare, ascoltare e parlare nelle conversazioni su Spaces. Partecipare a Spaces su Android è facile. Tieni d’occhio l’aura viola intorno agli avatar nella Fleetline – ha sottolineato la piattaforma – e tocca per unirti. Puoi anche unirti a Spaces tramite un link condiviso con te (tramite Tweet, DM)“.

Attualmente, gli utenti che sono stati scelti per far parte del pubblico partecipante alla fase di beta test dedicata ad Android possono esclusivamente entrare nelle room e partecipare alle conversazione. A breve, però, potranno anche loro creare delle apposite stanze a cui accedere insieme ai propri contatti, come già accade con gli utenti iOS.

Twitter e i DM vocali, l’altra faccia di Spaces

Insieme alle stanze di Spaces, Twitter continua a puntare sulla comunicazione a voce in tempo reale con il lavoro di sviluppo dei messaggi vocali all’interno delle chat private, ovvero i cosiddetti DM (direct message). Attualmente la feature che consente di inviare brevi clip audio della durata massima di 140 secondi è in fase di sperimentazione in tre nazioni, Brasile, Giappone e India, ma potrebbe essere a breve estesa anche ad altri paesi. E la sfida a Clubhouse è aperta.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963