Libero
Un uomo ha restituito una roccia lunare che aveva fortuitamente a casa Fonte foto: 123RF
SCIENZA

Un uomo ha restituito una roccia lunare che aveva fortuitamente a casa

Un uomo in Florida ha trovato in casa una pietra raccolta sulla Luna. Un uomo ha restituito una roccia lunare che aveva a casa.

La storia ha sicuramente dell’incredibile: una pietra raccolta sulla Luna durante la missione Apollo 17 è stata restituita allo stato della Louisiana, negli Usa, da un uomo che ha detto di aver trovato l’inestimabile manufatto in una scatola abbandonata chissà dove in casa propria. Nello specifico, la pietra spaziale era stata donata dall’ex presidente Richard Nixon.

Dove ha viaggiato la pietra lunare prima di finire al museo nazionale

“Non posso nemmeno dirti per quanto tempo l’ho posseduto", ha confessato l’uomo a un giornalista che si è messo sulle tracce del caso. Originario della Florida, il protagonista di questa storia ha chiesto di restare anonimo e si è definito un assiduo frequentatore di mercatini dell’usato. "Non sono nemmeno sicuro di quanto l’ho pagata", ha continuato riferendosi alla roccia. “Compro le targhe da cui ricavo il legno per realizzare le impugnature delle mie pistole Colt".

La storia è sicuramente assurda e pone un altro interrogativo, riguardante come sarebbe finito un campione di roccia lunare a un mercatino dell’usato. Quest’ultima domanda, a sua volta, mette in luce un problema più grande, perché è effettivamente vero che molte rocce raccolte sul nostro satellite sono scomparse e nessuno sa né come, né quando, né perché.

Il mistero delle rocce regalate da Nixon, nessuno sa dove sono finite

Per la precisione, si parla una parte rilevante delle 200 rocce provenienti dalla missione lunare Apollo 17 che il presidente Richard Nixon ha regalato a 50 stati americani. In alcuni casi la scomparsa è stata denunciata come furto, ma altre sparizioni, ed è proprio il caso, tra gli altri, dell’aneddoto raccontato qui sopra, semplicemente non hanno una spiegazione convincente.

Steven Maklansky, responsabile del Louisiana State Museum, l’istituto che è entrato in possesso del campione spaziale, ha dichiarato di non avere alcuna intenzione di sollecitare un’indagine che approfondisca il viaggio della roccia fin qui. Sappiamo solo che il tragitto della roccia passerebbe a un certo punto per una rivendita, quindi per la casa dell’appassionato di armi della Florida, quindi per il Museo, dove attualmente si trova.

Se c’è un responsabile, insomma, non verrà trovato. “Sono solo felice che sia tornato a casa“, ha detto Maklansky tagliando corto.

Dalla Luna potrebbe presto arrivare anche dell’acqua, ecco dove andremo a cercarla. E per facilitare le “spedizioni" dal satellite alla Terra c’è chi ipotizza un’ascensore per andare sulla Luna.

Giuseppe Giordano

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963