whatsapp multidevice Fonte foto: sdx15 / Shutterstock
APP

Usare lo stesso WhatsApp su più dispositivi: la novità

Novità in arrivo per la funzione "multi-device" di WhatsApp, presto potremo usare lo stesso account su più dispositivi

Una delle funzionalità più richieste dagli utenti di WhatsApp è la possibilità di accedere allo stesso account da più dispositivi contemporaneamente e in modo indipendente, ma collegato. Questa cosa oggi non si può ancora fare, ma sappiamo che gli sviluppatori di WhatsApp ci stanno lavorando da tempo. E, a quanto pare, sono vicini all’obbiettivo.

I primi segnali concreti dell’arrivo di questa attesissima funzione risalgono a questa estate, quando in diverse versioni beta dell’app sono state trovate tracce delle opzioni “Multi-device Beta” e “Linked Devices“, cioè la lista dei device collegati allo stesso numero di telefono, che al massimo possono essere quattro (compreso il telefono principale). Si trattava, però, di funzioni sperimentali e non del tutto stabili, riservate ai beta tester. Dalle ultime informazioni raccolte da WABeta Info, di solito molto affidabile, sembrerebbe proprio che lo sviluppo di WhatsApp multidevice sia a buon punto. Ecco la situazione attuale e cosa a spettarsi a breve.

Stesso numero WhatsApp su più device: cosa si può fare oggi

Oggi, con la versione ufficiale di WhatsApp rilasciata al grande pubblico, non è possibile usare lo stesso numero WhatsApp su più telefoni. Un solo account può essere infatti verificato su un solo numero di telefono, tanto è vero che per cambiare numero di telefono su WhatsApp bisogna seguire una procedura ben precisa e se abbiamo un telefono dual SIM dobbiamo scegliere quale numero associare a WhatsApp.

Quello che è possibile fare oggi, invece, è usare WhatsApp su un solo telefono e contemporaneamente anche su WhatsApp Web, da computer desktop o laptop. Affinché WhatsApp Web funzioni, però, l’account principale di WhastApp sul telefono associato deve essere online. Cioè collegato a Internet: se sullo smartphone non abbiamo connessione o se è spento, quindi, non potremo usare neanche WhatsApp Web.

Inoltre dobbiamo stare molto attenti alla privacy, perché è possibile aprire di nascosto una sessione Web su WhatsApp e spiare un utente del servizio. Questo problema, a quanto pare, verrà risolto a breve con un aggiornamento che impedirà di aprire nuove sessioni senza l’uso dell’impronta digitale associata allo smartphone.

WhatsApp su più dispositivi: la novità

Gli utenti del beta program di WhatsApp negli ultimi giorni stanno notando “movimenti” che sembrerebbero indicare che WhatsApp multi-device stia per arrivare a breve. Sulle app in beta è possibile attivare il toggle “Multi-device Beta” e associare allo stesso account fino a quattro dispositivi.

La cosa molto interessante è che non è più necessario che il telefono principale sia online affinché gli altri device possano usare lo stesso account. Ciò vuol dire, ad esempio, che possiamo usare anche WhatsApp Web se il telefono è scarico, se è spento, o se abbiamo finito i dati dell’offerta telefonica e non siamo sotto copertura Wi-Fi.

Quando il multi device è attivato, infine, ogni azione fatta su un device viene automaticamente replicata su tutti gli altri device collegati presenti in “Linked Devices“.

WhatApp multi device: quando arriva

Secondo WABeta Info la possibilità di usare WhatsApp su più dispositivi è in fase finale di test interno e il prossimo passo sarà quello di allargare i test ad un numero maggiore di utenti beta tester. Al momento il programma di beta testing di WhatsApp è pieno, sia su Android che su iOS e non sono accettati nuovi tester.

Non è chiaro se ci sarà un numero massimo di utenti che potranno testare la funzione multi dispositivo di WhastApp, ma non dovrebbe mancare molto per saperlo.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963