Libero
Venere e Giove nel cielo di novembre: gli appuntamenti del mese Fonte foto: iStock
SCIENZA

Venere e Giove nel cielo di novembre: gli appuntamenti con le stelle del mese

Anche Giove e Saturno brillano nel cielo. Il secondo pianeta del sistema solare raggiunge le condizioni migliori di visibilità, in particolare nelle ore del tramonto.

Anche nel mese di novembre, come era stato per il mese di ottobre, sono tanti gli appuntamenti con le stelle e i pianeti del sistema solare. Venere, Giove e Saturno brillano nel cielo, e si incontrano anche con la Luna. Poco dopo la metà del mese sarà il turno delle Leonidi di incantare chi punterà gli occhi al cielo, anche se la Luna ne infastidirà la visione. Sempre a novembre ricorre anche il settimo anniversario dell’esplorazione della sonda Rosetta della celebre cometa 67/P Churyumov-Gerasimenko, ricorrenza che sarà festeggiata dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) con un particolare evento.

Venere, Giove e Saturno visibili nel cielo di novembre

A novembre Venere raggiunge le migliori condizioni di visibilità dell’anno e la si può facilmente osservare nelle prime ore serali. In orario aperitivo, più o meno al tramonto, il secondo pianeta del sistema solare arriva a farci compagnia. Altri due giganti del cielo si prendono la scena questo mese: Giove e Saturno, in direzione del Capricorno, si mostrano anche loro nelle ore poco dopo il tramonto. La Luna poi non resta in disparte e l’11 novembre è una data da segnare perché ci sarà l’incontro tra Giove e Saturno con il nostro satellite al primo quarto per una bella congiunzione. Qualche giorno prima, l’8 novembre, la Luna incontrerà anche Venere.

Gli altri appuntamenti del mese di novembre

Poco dopo la metà del mese, esattamente dal 17 al 19 novembre, sarà visibile uno dei più noti sciami di meteore dell’anno: le Leonidi. Lo spettacolo però sarà disturbato ampiamente dalla presenza in cielo della Luna in fase piena. La luce del nostro satellite ridurrà abbastanza la possibilità di osservare le scie luminose dovute all’impatto con l’atmosfera delle polveri rilasciate dal passaggio della cometa Tempel-Tuttle transitata sulla traiettoria dell’orbita terrestre nel 1998.

Per gli appassionati, c’è poi un altro imperdibile appuntamento: l’anniversario dell’incontro tra Rosetta e la cometa 67/P Churyumov-Gerasimenko, nota proprio per essere stata esplorata da vicino dalla sonda. Il giorno della ricorrenza è il 12 novembre, data in cui sette anni fa avvenne lo storico atterraggio del lander Philae della missione Rosetta su 67/P. Proprio in questa stessa giornata, quest’anno, la cometa raggiungerà la distanza minima dalla Terra. Per celebrare l’anniversario l’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), l’8 novembre, ha organizzato un "aperitivo con la cometa", una diretta streaming con le immagini dei telescopi e numerosi ospiti collegati. Non resta che appuntare le date e prepararsi a guardare il cielo.

Stefania Bernardini

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963