smartphone-android-app Fonte foto: ymgerman / Shutterstock.com
SICUREZZA INFORMATICA

Virus Android, 9 app da cancellare immediatamente

Eset, azienda specializzata in cybersicurezza, ha scoperto nove applicazioni presenti sul Play Store che mostravano pubblicità ingannevoli sullo smartphone

19 Gennaio 2019 - Sembravano delle innocue app per trasformare lo smartphone in un telecomando, ma tanto innocue non lo erano e per questo sono state rimosse dal Play Store. Ammontano a nove le applicazioni fake segnalate nei giorni scorsi a Google da ESET, la società che sviluppa il noto antivirus Nod32, perché una volta installate riempivano il cellulare dell’utente di pubblicità talmente invasiva da rendere il dispositivo quasi inutilizzabile.

Le applicazioni sono tutte app “remote controller”, cioè app che servono a usare lo smartphone per controllare la TV, il condizionatore o qualunque altro dispositivo che si può controllare con una connessione senza fili. I loro nomi sono: Remote control for TV and home electronics, Remote control, TV remote controller, Remote for Air conditioner, TV remote controlling, Remote for television for free, Air conditioner remote control, Universal TV remote controller, Remote control for the car. Sono tutte dello sviluppatore Tols4TV e sono state scaricate da almeno 8 milioni di utenti prima di essere rimosse dallo store ufficiale di Google.

Applicazione Android false: quali pericoli per lo smartphone

Si tratta di applicazioni completamente false: nessuna di esse svolgeva le funzionalità di telecomando promesse prima dell’installazione. Invece facevano altro: alcune giravano in background, rendendo all’utente difficile disattivarle, altre, pur non caricandosi in background, una volta lanciate erano impossibili da usare perché a qualunque input dell’utente rispondevano con un banner pubblicitario a pieno schermo. Queste 9 fake app, inoltre, non erano affatto le sole tra quelle presenti sul Play Store a comportarsi in questo modo: la settimana scorsa un’altra società di antivirus, Trend Micro, ne ha segnalate 85 del tutto simili. In questo caso i due sviluppatori delle app erano Alger Games e Kodev. Google ha risposto alle segnalazioni eliminando dal Play Store tutte le app di questi sviluppatori.

Vista la gran quantità di app fake presenti sullo store ufficiale di Google, non sono mancate le critiche a Big G per lo scarso controllo effettuato su sviluppatori e singole app. Sia ESET che Trend Micro consigliano di stare molto attenti alle applicazioni che si scaricano e che si installano sul proprio smartphone. Le due società di sicurezza informatica suggeriscono di leggere molto bene le recensioni rilasciate dagli utenti alle app, di controllare le autorizzazioni richieste dalla app prima di installarla, di mantenere sempre aggiornato il sistema operativo Android e di installare un buon antivirus per dispositivi mobili.

Contenuti sponsorizzati