truffa-ministero-interno Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Virus, attenzione al falso sondaggio del Ministero dell’Interno

In questi giorni stanno girando alcune false e-mail che invitano l’utente a partecipare a un sondaggio del Ministero dell’Interno sullo Ius Soli, ma è un virus

28 Febbraio 2018 - Una nuova truffa sta girando in queste ore sulla Rete. A dare l’allarme è l’account ufficiale della Polizia di Stato su Facebook “Commissariato di PS Online – Italia”, sempre molto attivo nel segnalare truffe e casi di phishing. In questo caso si tratta proprio di un attacco phishing, ovvero l’invio di messaggi di posta elettronica tramite un indirizzo che sembra essere quello di un ente governativo, ma che in realtà differisce per alcune lettere.

Questa volta i truffatori hanno utilizzato il logo e un indirizzo e-mail del Ministero dell’Interno. Gli utenti che hanno ricevuto questo messaggio di posta elettronica dovevano rispondere a un sondaggio sullo Ius Soli, uno degli argomenti più dibattuti dell’ultima campagna elettorale. Per le proprie campagne phishing gli hacker utilizzano sempre argomenti molto sentiti dalla popolazione, in modo che le probabilità che l’e-mail venga letta siano maggiori.

Cosa c’è scritto nel messaggio

All’interno del messaggio di posta elettronica, si invita l’utente a premere su un link per partecipare a un sondaggio sullo Ius Soli. Per invogliare gli utenti a premere, si promette che c’è la possibilità di concorrere all’assegnazione di un premio in denaro. Ma i segnali che si tratta di una truffa sono molti. In primis gli indirizzi di posta elettronica da cui viene inviata la e-mail. Si tratta di indirizzi che già in passato sono stati protagonisti di altre campagne phishing e che nascondevano al proprio interno virus e malware. L’obiettivo dei truffatori è di riuscire a infettare il dispositivo dell’utente e di rubare i dati personali.

Come difendersi

L’unico modo per difendersi da questo tipo di truffe è di non premere sui link presente all’interno del testo della e-mail. Si tratta di link malevoli pronti a installare virus e malware sui vostri dispositivi. Inoltre, vi ricordiamo che enti governativi come il Ministero dell’Interno difficilmente promuovono dei sondaggi su questioni così importanti e nel caso non lo fanno attraverso un messaggio di posta elettronica. Quando ricevete un messaggio del genere, cestinatelo all’istante.

Contenuti sponsorizzati