whatsapp android Fonte foto: Creative Caliph / Shutterstock.com
APP

WhatsApp Android, le chat saranno più sicure con l'impronta digitale

WhatsApp sta rilasciando su Android una nuova funzionalità per utilizzare l'impronta digitale per proteggere l'accesso all'applicazione. Ecco come funziona

28 Marzo 2019 - Dopo averla rilasciata per la versione iPhone, gli sviluppatori di WhatsApp hanno deciso di inserire all’interno della versione beta di Android la funzionalità che permette di proteggere l’applicazione utilizzando l’impronta digitale. Si tratta di una novità molto attesa dagli utenti, che richiedevano a gran voce un nuovo strumento per aumentare il livello di protezione delle proprie chat.

A dare la notizia sono stati i ragazzi di WABetaInfo, sempre molto informati sulle novità che riguardano WhatsApp. La nuova funzionalità per il momento è stata rilasciata solamente all’interno della versione beta di WhatsApp per Android e non è attiva di default. Gli utenti che la vorranno testare, oltre ad avere la versione beta dell’app, dovranno anche attivarla dalle impostazioni del proprio profilo personale. La funzionalità è inserita all’interno della sezione Privacy. Salvare la propria impronta digitale e utilizzarla a protezione delle chat è davvero molto semplice: la procedura porterà via solamente un paio di minuti. Se i test andranno a buon fine, la funzione verrà rilasciata anche per la versione ufficiale.

Come proteggere le chat con l’impronta digitale

La nuova funzionalità aumenta notevolmente la sicurezza degli utenti. Attivando la protezione sarà impossibile per qualsiasi malintenzionato entrare nell’account WhatsApp e cercare di leggere furtivamente i messaggi oppure rubare dati personali. Per utilizzare l’impronta digitale su WhatsApp è necessario entrare nelle Impostazioni dell’app, premere su Account e poi su Privacy. Qui troveremo una nuova voce “Sbloccare con l’impronta digitale”. Attivando la funzionalità sarà possibile decidere anche il tempo entro cui inserire il dato biometrico per sbloccare l’applicazione (Immediatamente / dopo un minuto / dopo dieci minuti / dopo 30 minuti).

Rispetto ad iOS, su Android non è stato implementato il supporto al riconoscimento facciale. Molto probabilmente verrà inserito in uno sviluppo futuro. La nuova funzionalità verrà testata nei prossimi giorni sulla versione beta di WhatsApp e potrebbe essere rilasciata nel giro di poche settimane, come già accaduto su iOS.