whatsapp smartphone Fonte foto: nikkimeel / Shutterstock.com
HOW TO

WhatsApp cambia nome: ecco come si chiamerà

Facebook ha deciso di cambiare nome sia a WhatsApp sia a Instagram aggiungendo il suffisso "from Facebook" ad entrambe le app. Ecco il perché

4 Agosto 2019 - WhatsApp cambia nome. Non si tratta di una fake news, ma di una notizia confermata dalla stessa Facebook, proprietaria della famosa applicazione di messaggistica. Il cambio non coinvolge solamente WhatsApp, ma anche Instagram, altra applicazione di proprietà della società di Menlo Park. Gli utenti, però, non devono preoccuparsi: il cambio di nome non porterà a nessun stravolgimento epocale, le funzionalità delle due applicazioni resteranno sempre le stesse.

Anche il cambio di nome sarà piuttosto soft. A WhatsApp e Instagram verrà aggiunto il suffisso “from Facebook” per far capire immediatamente agli utenti chi gestisce le due app. Il nome verrà cambiato nei prossimi giorni/settimane all’interno del Google Play Store e dell’App Store, mentre sulla schermata dello smartphone gli utenti continueranno a leggere solamente “WhatsApp” e “Instagram”. A cosa è dovuto questo cambio di nome? Molto probabilmente si tratta di uno dei primi passi per l’unificazione delle infrastrutture delle tre app di messaggistica di proprietà di Facebook: Messenger, WhatsApp e Instagram Direct.

Non è certo una novità il fatto che Facebook stia lavorando in questa direzione: l’obiettivo è creare un unico ecosistema nel quale un utente può utilizzare indistintamente una delle tre applicazioni per inviare un messaggio a un proprio amico. Il lavoro di unificazione delle tre applicazioni, però, sarà molto lungo e sarà necessario aspettare almeno un altro paio di anni.

Quale sarà il nuovo nome di WhatsApp

Se nei prossimi giorni leggerete sul Play Store o sull’App Store il nome “WhatsApp from Facebook” non vi dovete preoccupare. Non si tratta né di un bug né di un’app clone di WhatsApp, ma semplicemente è il nuovo nome scelto da Facebook per la sua applicazione più importante. L’azienda di Menlo Park ha voluto “marchiare” WhatsApp con il nome “from Facebook” per far capire agli utenti quali sono i prodotti e i servizi che fanno parte di Facebook. Lo stesso, infatti, accadrà anche a Instagram, mentre in passato è accaduto a Workplace, altro servizio realizzato da Facebook.

Altro step verso l’unificazione delle piattaforme di messaggistica

L’azienda di Menlo Park ha cercato di spiegare il cambio di nome adducendo come scusa il fatto di voler far riconoscere immediatamente le proprie app. Ma c’è anche un secondo motivo: Facebook sta lavorando alla realizzazione di un ecosistema unico che raccolga tutte le sue piattaforme di messaggistica: Messenger, WhatsApp e Instagram.

Lo ha annunciato lo stesso Mark Zuckerberg durante F8, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori. In questi mesi i tecnici stanno lavorando all’infrastruttura che permetterà agli utenti di utilizzare indifferentemente una delle tre app per chattare con un proprio amico. Ad esempio, si potrà inviare un messaggio a un amico su WhatsApp e lui potrà rispondere su Instagram.

Quanto tempo ci vorrà prima di vedere questa novità? Non è dato saperlo. Il lavoro da fare è tanto e i tempi saranno lunghi: bisognerà aspettare ancora qualche anno.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963