whatsapp Fonte foto: Postmodern Studio / Shutterstock.com
APP

WhatsApp, sempre più vicini i messaggi che si autodistruggono

I messaggi che si auto cancellano sono pronti ad arrivare su WhatsApp. Nuovi indizi sono apparsi in Rete: ecco come funzionano

Un’estate molto calda per gli sviluppatori di WhatsApp che stanno lavorando a tante nuove funzionalità che arriveranno dopo l’autunno. L’ultima novità in ordine temporale riguarda i messaggi che si autodistruggono. Ne abbiamo parlato ampiamente negli ultimi mesi e le prime notizie risalgono addirittura a ottobre dello scorso anno. Ora arrivano nuovi aggiornamenti, che come al solito sono stati anticipati dai ragazzi di WaBetaInfo.

Sulla versione beta di WhatsApp per Android numero 2.20.197.4 sono state aggiunte nuove schermate che riguardano la funzione. Immagini che permettono di capire un po’ di più come funzionerà lo strumento che permetterà agli utenti di cancellare in automatico i messaggi. Finora, però, non è ancora molto chiaro come si potrà utilizzare la funzione: le notizie a disposizione sono contrastanti tra di loro e al momento sembrerebbe che lo strumento verrà rilasciato solo per gli amministratori dei gruppi per fare pulizia dei messaggi vecchi. Quindi, non c’è certezza sul fatto che gli utenti potranno utilizzare la funzione anche per inviare dei messaggi a tempo ai propri amici o partner.

WhatsApp, come funzionano i messaggi che si autodistruggono

Facciamo chiarezza fin da subito: i messaggi che si autoeliminano su WhatsApp non sono ancora disponibili e non sono presenti nemmeno sulla versione beta. Al momento tutte le informazioni che abbiamo a disposizione arrivano da immagini ottenute dai ragazzi di WaBetaInfo e che hanno pubblicato sul loro blog ufficiale. Questo vuol dire che la funzione è in sviluppo, ma prima che arrivi bisognerà aspettare ancora un bel po’, probabilmente il prossimo anno.

Sul funzionamento dei messaggi che si autodistruggono c’è molta confusione. L’unica certezza è che lo strumento verrà rilasciato per gli amministratori dei gruppi, mentre non si sa se la funzione sarà disponibile anche per le conversazioni “one-to-one“. L’ultimo screenshot pubblicato da WaBetaInfo mostra il modo in cui sarà possibile attivare la funzione per autoeliminare i messaggi da WhatsApp. All’interno delle impostazioni della chat ci sarà una nuova sezione che si chiama “Expiring messages” (che in italiano dovrebbe essere più meno “messaggi che spariscono”) nella quale attivare lo strumento. Nella descrizione della funzione c’è scritto che i messaggi verranno eliminato dopo 7 giorni dalla pubblicazione.

Questo fa pensare che inizialmente la funzionalità sarà disponibile solo per i gruppi, come una sorta di cestino dove spostare le vecchie conversazioni dopo un tot di tempo. Proprio come suggerivano le idee iniziali di WhatsApp. Il fatto che i messaggi che si auto eliminano probabilmente non saranno disponibili per le conversazioni “one-to-one” potrebbe essere un autogol da parte degli sviluppatori: la funzionalità è già disponibile su altre piattaforme di messaggistica ed è molto apprezzata dagli utenti.

Quando arrivano i messaggi che si autodistruggono su WhatsApp

Non c’è una data certa per il rilascio della funzione ed è impossibile fare delle previsioni. I messaggi che si autodistruggono sono ancora in una fase iniziale di sviluppo e difficilmente saranno disponibili entro la fine del 2020. Bisognerà aspettare sicuramente il 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963