APP

WhatsApp, che cosa sono le Smart Reply e a cosa servono

Le Smart Reply sono arrivate anche in Italia e sono attive su WhatsApp: ecco che cosa sono, come funzionano e a cosa servono

Non tutte le novità di WhatsApp passano attraverso gli sviluppatori dell’applicazione: in alcuni casi i nuovi strumenti arrivano direttamente da Google o da Apple con gli aggiornamenti del sistema operativo mobile. Si tratta di una cosa piuttosto rara, ma è esattamente quanto successo con il rilascio delle Smart Reply, apparse su WhatsApp da almeno una settimana (in base ai test che abbiamo effettuato nella redazione di Libero Tecnologia).

Che cosa sono le Smart Reply di WhatsApp? E su quali smartphone sono disponibili? Partiamo con il dire che Smart Reply non è una funzione dell’app di messaggistica, ma del sistema operativo Android. Si tratta di uno strumento che Google ha annunciato più di un anno fa e che inizialmente è stato rilasciato solo negli Stati Uniti. Dopo più di un anno di lavoro è arrivato anche in Italia. Le Smart Reply, come si può intuire dal nome, sono delle risposte intelligenti e rapide che un utente può dare tramite la notifica del messaggio: appaiono sotto forma di bottone e basta cliccargli sopra per inviarle. Ecco come funzionano e come sfruttarle al meglio.

Cosa sono e come funziona le Smart Reply su WhatsApp

Le Smart Reply sono una funzione per gli smartphone con Android 10 e Android 11 che permettono di rispondere velocemente ai messaggi ricevuti sulle piattaforme di messaggistica. Non solo WhatsApp, ma anche Telegram.

Come funzionano? Quando si riceve un messaggio da un amico, come ad esempio “Ciao”, “Buongiorno”, oppure “Come stai”, nelle notifiche, oltre al testo, appaiono anche dei bottoni con all’interno una risposta di circostanza. Si tratta esattamente delle Smart Reply. Ad esempio, se un amico ci scrive “Come Stai?”, nelle Smart Reply appariranno tre bottoni: “Bene”. “Bene, grazie”, “Ciao, bene grazie”.

Logicamente le Smart Reply non funzionano per tutte le domande, ma solo per quelle dove è possibile rispondere rapidamente. Lo strumento si basa sul sistema di machine learning sviluppato da Google e questo vuol dire che con il passare del tempo la funzione non potrà far altro che migliorare,

Quando arrivano le Smart Reply su WhatsApp

Come detto, le Smart Reply non dipendono da WhatsApp, ma sono una funzione integrata di Android. Questo vuol dire che il rilascio avviene da parte di Google e come spesso accade in questi casi non bisogna scaricare nessun aggiornamento, ma tutto avviene lato server. Nella redazione di Libero Tecnologia abbiamo iniziato a vedere le Smart Reply almeno da una settimana (oggi è 2 settembre 2020, ndr), quindi vuol dire che piano piano stanno arrivando in tutta Italia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963