whatsapp Fonte foto: igor moskalenko / Shutterstock.com
APP

WhatsApp, in arrivo nuovi aggiornamenti: cosa cambia

Nei prossimi mesi verranno rilasciati nuovi aggiornamenti di WhatsApp che miglioreranno l'applicazione: ecco quali sono

6 Luglio 2019 - Nuove funzionalità per restare al passo con i tempi e l’applicazione più utilizzata al mondo. WhatsApp sta lavorando su tante novità che verranno rilasciate nei prossimi mesi (si spera entro la fine dell’estate) e che miglioreranno l’utilizzo dell’app. Alcune di queste nuove funzioni già le conosciamo (la modalità scura è attesa al debutto da almeno un paio di mesi, ma alcuni bug ne hanno rallentato lo sviluppo), mentre altre sono ancora in fase di test.

Le novità WhatsApp più attese nei prossimi mesi sono cinque: la dark mode, la pubblicità all’interno degli Stati, il codice QR che identifica un utente, la possibilità di nascondere gli Stati e il doppio controllo prima di inviare un’immagine. Tutte queste funzionalità per il momento sono disponibili solamente nella versione beta di WhatsApp per Android e iOS. Se i test andranno a buon fine arriveranno anche nella versione ufficiale. Ecco come cambia WhatsApp con i nuovi aggiornamenti.

La modalità scura cambia faccia a WhatsApp

La novità più importante è sicuramente la dark mode su cui i tecnici di WhatsApp stanno lavorando oramai da alcuni mesi. Con la modalità notte si avrà la possibilità di cambiare il tema di WhatsApp, modificando i colori dell’applicazione. Il verde e il bianco verranno sostituiti dal nero e dal grigio, rispettando i requisti della modalità scura. Non si conoscono ancora i tempi di rilascio di questa nuova funzionalità: per il momento è ancora in fase di test. A che cosa serve la modalità notte? A diminuire il consumo di batteria di WhatsApp e a non stancare gli occhi quando si utilizza l’applicazione nelle ore notturne.

WhatsApp, dal 2020 arriva la pubblicità

Purtroppo non è una fake news: su WhatsApp arriverà la pubblicità, ma solo all’interno degli Stati. La notizia è stata confermata dagli stessi sviluppatori che, però, hanno voluto rassicurare gli utenti: la pubblicità non sarà invasiva e sarà molto simile a quella presente nella Storie Instagram.

Il codice QR per identificare gli utenti

Come già accade su Instagram e su Facebook Messenger, anche su WhatsApp arriverà il codice QR univoco per ogni utenti. Quando una persona dovrà aggiungere il nostro numero su WhatsApp, basterà scansionare il codice QR senza dover salvare il contatto sulla rubrica dello smartphone.

Doppio controllo prima di inviare le immagini

Capita qualche volta di inviare un’immagine su WhatsApp alla persona sbagliata. Nella versione beta dell’applicazione è stato aggiunto un doppio controllo affinché non si verifichino più questi errori. Quando si è nella schermata di invio dell’immagine, in basso a sinistra a stata aggiunta una scritta molto piccola con il nome dell’utente con cui si sta per condividere la foto.

Nascondere lo Stato WhatsApp

Ascoltando le tante lamentele degli utenti, gli sviluppatori di WhatsApp hanno aggiunto una funzionalità che permette di nascondere lo Stato WhatsApp dei propri contatti. In questo modo, quando andremo nella sezione Stato non vedremo pubblicate le loro immagini.