whatsapp Fonte foto: Postmodern Studio / Shutterstock.com
TECH NEWS

WhatsApp non funzionerà su alcuni smartphone nel 2020: quali sono

Nel 2020 WhatsApp smetterà di funzionare su tutti gli smartphone Windows Mobile e su alcuni modelli Android e iOS: quali sono

14 Dicembre 2019 - Brutte notizie per gli utenti WhatsApp: dal 1 gennaio 2020 l’applicazione non funzionerà più su migliaia di smartphone Windows Phone. Ma non si tratta dell’unica brutta notizia che colpirà l’applicazione di messaggistica il prossimo anno: dal 1 febbraio 2020, infatti, terminerà il supporto ad alcune versioni di Android e iOS, non rilasciando più aggiornamenti e nuove funzionalità.

Si tratta certamente di una brutta notizia, ma non del tutto inaspettata. Sono almeno un paio di mesi che WhatsApp ha aggiornato le FAQ specificando che per alcune versioni dei sistemi operativi mobile non avrebbe rilasciato più aggiornamenti di sicurezza. Si tratta di un fatto piuttosto naturale per un’applicazione: con il passare degli anni bisogna dismettere il supporto ad alcuni smartphone ritenuti oramai troppo vecchi per continuare a funzionare correttamente. Cosa devono fare gli utenti che hanno uno smartphone Android o un iPhone vecchio per utilizzare ancora WhatsApp? La risposta potrà sembrare banale, ma è l’unica che risolve il problema: acquistare un nuovo telefonino. Ecco quali sono gli smartphone su cui non funzionerà più WhatsApp.

Perché WhatsApp non funzionerà più su alcuni smartphone dal 2020

Come scritto nelle FAQ dell’applicazione, WhatsApp nel 2020 non funzionerà più su alcuni smartphone oramai datati. La decisione di WhatsApp è abbastanza chiara: non sprecare risorse su sistemi operativi che utilizzano in pochi e che sono stati superati da versioni più aggiornate. Le date da segnare sul calendario sono due: il 1 gennaio 2020 e il 1 febbraio 2020.

Dal 1 gennaio 2020 WhatsApp non supporterà più nessuna versione del sistema operativo Windows Phone e l’app non è già più disponibile sul Microsoft Store. Non bisogna stupirci della decisione, la stessa Microsoft ha deciso di mettere la parola fine sul sistema operativo e di abbandonare per il momento il mondo mobile.

Dal 1 febbraio 2020, invece, toccherà ad alcuni smartphone Android e iOS. Precisamente stiamo parlando di Android 2.3.7 e precedenti (ora siamo ad Android 10) e di iOS 8 e versioni precedenti (iOS è arrivato alla versione 13). Se avete uno smartphone con questo sistema operativo, WhatsApp non lo supporterà più e non riceverete più gli aggiornamenti e le nuove funzionalità.

Cosa cambia per gli utenti

Per tutti gli utenti che hanno uno smartphone acquistato negli ultimi due-tre anni non ci saranno cambiamenti: l’applicazione continuerà a funzionare come sempre. Per coloro che invece hanno un dispositivo datato questa non è una bella notizia. Non ricevere più gli aggiornamenti dell’applicazione vuol dire essere vulnerabili a eventuali bug di sicurezza che verranno scoperti nei prossimi mesi. Un fatto molto pericoloso soprattutto per i nostri dati personali. Cosa fare quindi? L’unica soluzione è cambiare smartphone e acquistarne uno più recente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963